Enclave

Regia: Goran Radovanovic

Genere: Drammatico

Anno: 2015

Con: Filip Subaric Denis Muric, Nebojsa Glogovac, Anica Dobra

Kosovo 2004, cinque anni dopo la guerra. Nenad è un bambino serbo, introverso e sensibile, che vive con il padre e il nonno malato in un villaggio nel nord del Kosovo, una piccola enclave cristiana protetta dalle truppe di pace delle Nazioni Unite. Nenad va a scuola accompagnato dai soldati in un mezzo blindato ed è l’unico allievo serbo, escluso e preso in giro dagli altri bambini kosovari albanesi. Uno di loro, Bashkim, nutre una particolare avversione nei confronti dei serbi, che ritiene responsabili della morte del padre. Quando il nonno di Nenad muore il ragazzino si trova a dover attraversare le linee nemiche per cercare un prete. Quel giorno, mentre al villaggio si incocciano la celebrazione di un matrimonio e quella di un funerale, Nenad si trova improvvisamente faccia a faccia con Bashkir. Due bambini e un'alternativa, quella di riprodurre l'odio o dare, invece, nuovo corso alla storia... Un dramma toccante scritto e diretto da Goran Radovanovic, qui al suo secondo lungometraggio di finzione dopo "Hitna pomo" del 2009. Il film indaga il nodo cruciale della disputa serbo-albanese che più di quindici anni fa ha portato a guerra, crimini e distruzione. E' una storia d'amore, pace e perdono.

social_beat