I PRODOTTI DELLA FILIERA CORTA

I PRODOTTI DELLA FILIERA CORTA

Mercato agricolo dei prodotti della filiera corta.

 

Un festival con decine di eventi, laboratori, convegni per accompagnare il G7 dell’agricoltura: Bergamo si prepara al vertice sul futuro dell’alimentazione e dell’agricoltura del 14 e 15 ottobre con un calendario di appuntamenti e iniziative, a partire da sabato 7 ottobre, che coinvolgono tantissime associazioni del territorio e ospiti di rilievo nazionale e internazionale.

Il primo weekend della Settimana dell’agricoltura e del diritto al Cibo si apre con due importanti appuntamenti, due iniziative dedicate al grande pubblico, sul Sentierone in centro città e non solo.

sabato 7 ottobre dalle 9 alle 18 con «Il Mercato dei Mercati» a filiera corta: i produttori che solitamente trovate nei piccoli mercati vi aspetteranno tutti insieme sul Sentierone! Ben 50 stand di agricoltori e allevatori della bergamasca potranno raccontarvi le loro storie quotidiane di piccole realtà che cercano di preservare il territorio e la biodiversità. 

Dalle 9.30 alle 13 convegno sulla PAC nella sala Viterbi della Provincia di Bergamo.

Ore 15:00 laboratorio di molitura cereali dell’associazione “Grani asta del Serio”.

Ore 15:30 laboratorio creativo “La tua idea per”: scriviamo una letterina al G7.

Ore 16:30 come preparare una merenda sana e genuina.

Ore 17:00 laboratorio degustazione guidata dei formaggi del mercato e abbinamento con vino.

La campagna #cambiamoagricoltura, sostenuta da Fondazione Cariplo, si è già fatta promotrice di una massiccia partecipazione di cittadini alla consultazione sulla PAC - Politica Agricola Comunitaria - svoltasi la scorsa primavera, e ora intende promuovere un momento di riflessione su come vorremmo che la PAC cambiasse, per essere più a misura di imprese agricole che compiono la scelta di presidiare attivamente il territorio rurale, a partire dalla conservazione delle risorse ambientali.

Il programma non finisce qui perché domenica sarà la Bio la domenica, in cui potremo conoscere i produttori biologici della bergamasca, associazioni e cooperative che promuovono i principi di solidarietà, sostenibilità e rispetto della persona. Numerose le iniziative in programma con laboratori di autoproduzione, degustazioni, ludobus, musica e molto altro ancora.

In particolare: dalle 9 alle 18.30 ci sarà il mercato dei produttori biologici con oltre 60 espositori da tutta Italia. 

Durante il weekend sarà aperto anche lo Spazio MAD – food weekends:. 

Domenica è “Il Tempo delle Mele” una chiacchierata sull’agricoltura biologica tra teoria e pratica, partendo dal frutto proibito. A seguire un aperitivo offerto da I Buoni Sani. Dalle 18 brindisi con cocktail preparati con i frutti tropicali della start up di giovani, il Tropico dei Colli.

L'elemento distintivo e più caratterizzante è il senso di questa iniziativa: grazie all'occasione del G7 e al coordinamento nato in seno al Tavolo Agricoltura del Comune di Bergamo, per la prima volta gli enti organizzatori di mercati a filiera corta si sono riuniti in un unico grande Mercato dei Mercati, per trasmettere alla gente il valore del rapporto cibo-territorio, della conoscenza diretta dei prodotti e dei produttori, per la trasparenza della filiera, l'attenzione all'ambiente e il valore di un'economia di relazione. 

 

Obbiettivo: portare all'interno delle manifestazioni del G7 la sensibilità a queste tematiche, sia per gli addetti ai lavori, sia per il grande pubblico. Perchè la nostra spesa settimanale può davvero cambiare il mondo. 

 

Le associazioni organizzatrici sono: Confagricoltura, Mercato e cittadinanza, Slow Food, Parco dei Colli, Comune di Berzo San Fermo, Comune di Paladina, Terza piuma, Legambiente, la rete di Cittadinanza Sostenibile e per la Biodomenica il BioDistretto sociale di Bergamo. Per informazioni: www.cittadinanzasostenibile.it