Bergamo senza confini
A Bruxelles studia per fermare il cancro

A Bruxelles studia
per fermare il cancro

Viene automatico citare Umberto Veronesi per sintetizzare la recente storia professionale di Bianca Colleoni, ricercatrice originaria di Città Alta, che dal 2011 risiede a Bruxelles. «L’esperienza mi ha insegnato che l’uomo, quando desidera raggiungere un traguardo, trova dentro di sé risorse impensabili» scrisse il luminare in uno dei suoi libri. Ed è andata così per questa tosta trentenne, il cui progetto di dottorato – che sarà illustrato ad aprile e anticipato da una pubblicazione nella rivista di settore «Oncogene» – ha portato a una conclusione capace di rivoluzionare uno dei cardini del sapere oncologico, trasformandosi in un tassello prezioso sul fronte della lotta ai tumori.