Venerdì 01 aprile 2011

Nuova palestra per il liceo Lussana
Per finanziarla si cercano anche gli ex alunni

Addio al «pallone», il liceo scientifico Lussana avrà una nuova palestra: sorgerà nel cortile dell'Istituto e sarà per due terzi interrata. Il tetto sarà coperto d'erba e trasformato in giardino pensile e diventerà il punto di ritrovo per gli studenti.

Il progetto sarà presentato al liceo di via Mai. L'idea è del preside Cesare Quarenghi che un anno fa, con l'avvocato Renato Vico, presidente dell'associazione ex Studenti del Liceo Lussana, Alberto Fustinoni, dirigente dell'Associazione Sportiva «Filippo Lussana Basket» e l'architetto Eleonora Guerra, ha creato un'insolita associazione: «Grati al Lussana», con lo scopo di svolgere attività di utilità sociale senza finalità di lucro. Il primo progetto è appunto la palestra.

«Una palestra scolastica – spiega il preside Quarenghi – costa alla Provincia dai 6 ai 700.000 euro. Il progetto del Lussana prevede un finanziamento della Provincia per 300.000 euro. La Lussana Basket avrà dal Coni un mutuo per 100.000 euro, la Banca Popolare di Bergamo ci ha concesso 50.000 euro. Sono in corso contatti con il Credito Bergamasco e l'Italcementi. Il resto dei fondi lo raccoglieremo privatamente».

Le idee sono molte: oltre alla gara fra le classi e agli onnipresenti genitori, Quarenghi è deciso a mobilitare tutti gli ex allievi: «Quelli all'estero, quelli che si son fatti onore e che una mano alla loro scuola non possono negarla, Internet può far miracoli per rintracciarli tutti». Una proposta riguarda le classi di ex: una bella serata amarcord e mano al portafogli per raccogliere la cifra di mille euro che dà diritto a un mattone con inciso il nome della classe e l'anno di maturità sul muro d'onore della palestra.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata