Domenica 25 giugno 2006

Fallaci, processo aggiornato a dicembre

È stato aggiornato al 18 dicembre il processo alla scrittrice e giornalista Oriana Fallaci, accusata di vilipendio della religione islamica per 18 frasi contenute nel suo best seller «La forza dalla ragione». Nella seconda udienza al Tribunale di Bergamo, dopo quella del 12 giugno, il giudice Beatrice Siccardi ha ammesso la costituzione di parte civile di Adel Smith, presidente dell’Unione Musulmani d’Italia, dalla cui denuncia il procedimento aveva preso il via, ma solo in qualità di persona professante la religione islamica.   Il magistrato ha invece rigettato le istanze simili per la costituzione di parte civile dello stesso Adel Smith come ministro del culto islamico e legale rappresentante dell’Unione presentate dal suo legale, l’avvocato Matteo Nicoli di Verona. Il giudice ha poi disposto la citazione come eventuale responsabile civile della Rcs International Publications di New York, editrice del volume. Oriana Fallaci e Adel Smith non erano presenti. A sostenere l’accusa è stato il pubblico ministero Carmen Pugliese dopo che, nella prima udienza, il pm Maria Cristina Rota, la cui richiesta di archiviare il caso era stata respinta una anno fa dal gip Armando Grasso, aveva chiesto di essere sostituito.(26/06/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata