Martedì 17 luglio 2012

La mia strada appena riasfaltata:
«Ora fanno il teleriscaldamento»

«Caro Comune, complimenti per la capacità di programmazione e per la grande oculatezza nel gestire le risorse». Arriva il cantiere del teleriscaldamento e un lettore segnala: «La mia strada è stata appena riasfaltata... Complimenti».

E non è tutto: i lavori in via Sant'Antonino sono stati programmati fra settembre e ottobre, quando riaprono le scuole: e su questa strada ci sono due poli scolastici con centinaia e centinaia di studenti che vanno e vengono ogni giorno.

Ecco il testo dell lettera di Andrea
«Buongiorno redazione,
vi scrivo solo per segnalarvi che nella mia zona hanno distribuito in questi giorni i volantini di A2A che annunciano la posa delle tubature del teleriscaldamento. Ben venga anche il teleriscaldamento, se contribuirà a diminuire lo smog che respiriamo.

Solo due osservazioni: ma i nostri amministratori si rendono conto che non basta solo piangere miseria perché il "bieco" Stato ha portato loro i soldi (nostri)? Dico questo perché la via Sant'Antonino, dove abito, e altre strade del quartiere come via Manara, peraltro non certo disastrate al punto da non poter rinviare l'intervento di pochi mesi, sono state riasfaltate (non certo gratis) solo poco tempo fa.

E adesso buttano tutto all'aria per il cantiere del teleriscaldamento? E io mi domando: sanno in Comune cos'è la programmazione? Sanno cosa vuol dire evitare gli sprechi? Sapendo, perché lo sapevano, che avrebbero dovuto posare il teleriscaldamento, non potevano risparmiare quei soldi, o usarli per qualcosa di più durevole?

Seconda osservazione: avviare i lavori fra fine luglio e ottobre (!) vi pare logico? Lo sanno i nostri amministratori che sulla via Sant'Antonino insistono due poli scolastici con centinaia di studenti? A scuole aperte c'è già caos senza i cantieri, figuriamoci cosa succederà quest'anno....

Caro Comune, complimenti per la capacità di programmazione e per la grande oculatezza nel gestire le poche risorse...
Scusate lo sfogo, buon lavoro».
Andrea


Se vuoi commentare questa notizia vai più sotto nello spazio commenta e mandaci la tua opinione...

r.clemente

© riproduzione riservata

Commenti (10) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
mau1950 scrive: 19-07-2012 - 00:26h
Perfettamente d'accordo con il contenuto della lettera. Purtroppo sono decenni che tutti i comuni si comportano esattamente nello stesso modo e poi piangono miseria quando vengono accusati di sprecare il "nostro" denaro! E voglio aggiungere che il "colore" politico non c'entra: fanno tutti così.
luciano49 scrive: 18-07-2012 - 02:36h
Potrebbero assumere anche un ingegnere che studi il modo di rendere complicate le situazioni semplici, ad esempio passare prima col teleriscaldamento, e poi dopo aver sistemato tutto a nuovo, rifare le fogne, poi gli scavi elettriciecc ecc, così sicuramente non mancherà il lavoro alle imprese che fanno le gare d'appalto, volete vedere che ho complicato tanto bene le cose che sarò magari assunto io? Sui cartelli dei cantieri bisogna mettere le foto e gli indirizzi di chi firma:
margareth1 scrive: 18-07-2012 - 01:31h
.....Non c'è nessun commento da fare: i cantieri in Bergamo, spesso sono "eterni" e sembrano "studiati" per creare confusione alla circolazione: anche quando le scuole non funzionano, la maggior parte dei cittadini continua a lavorare....Poi, permettete, per favore, un' opinione personale: tutti questi lavori stradali a che pro son fatti visto che la cassa del Comune spesso piange nonostante la salatissima IMU di nuova invenzione? Maggy. Bergamo 17/07/2012
mattia30
mattia30 scrive: 17-07-2012 - 22:29h
fa' e desfa' l'e' tot laura'.....tanto i paga mia lur...
Vedi tutti i commenti