Made in Albino la Papa poltrona
Prodotta su misura dalla Tec.Meca

Arriva dalla Val Seriana la poltrona del Papa. A Benedetto XVI, infatti, è stata donata mercoledì 19 settembre una speciale poltroncina mobile, realizzata dalla Tec.Meca di Albino, ditta artigiana con esperienza trentennale in materia di automazioni di diverso tipo.

I titolari sono i fratelli Bergamelli: Silvio si occupa della fase di progettazione e collaudo mentre Luigi è il responsabile logistico e della produzione. Mercoledì mattina è stato Silvio, nella sala Paolo VI, in Vaticano, a consegnare il particolare dono a Benedetto XVI.

Con lui l'architetto milanese Letizia Lionello, ideatrice della poltrona che permetterà al Pontefice di muoversi con facilità nei propri appartamenti, senza affaticarsi. «È stato molto emozionante incontrare il Papa al termine dell'udienza - racconta l'architetto Lionello - e tutto è stato organizzato benissimo».

La sedia era stata spedita in Vaticano qualche giorno prima - precisa Paola Bergamelli, responsabile comunicazione di Tec.Meca - «ma è stata consegnata proprio ieri, nella sala delle udienze». La poltroncina mobile è nata da un'idea semplice: «Ho incontrato tante volte persone che si affaticano a visitare mostre e gallerie - racconta l'architetto - e magari rinunciano, perché non riescono a camminare. Così ho immaginato e disegnato una poltrona mobile, che fosse di un design accattivante, che non desse minimamente l'idea di qualche handicap e permettesse di muoversi con facilità e silenziosamente».

Leggi di più su L'Eco di giovedì 20 settembre

© riproduzione riservata

al cinema

Vivi Bergamo

SPM
SpecialiSPM
Pubblicità

I Comuni Bergamaschi