Capitale della Cultura, quanto costa?
Bergamo tra le più economiche

Capitale della Cultura, quanto costa? Bergamo tra le più economiche

Logo e totem per Bergamo Capitale Europea della Cultura 2019
(Foto by Maria Zanchi)

Quanto ci costa l'operazione Bergamo Capitale europea della Cultura 2019? Tanto, ma meno di altre candidate. Il budget di spesa previsto per il periodo 2013-2022 è di 134 milioni di euro, con investimenti per 99 milioni di euro e spese operative per 35. Cifre inferiori, ad esempio, a quelle messe online da Matera, che conta di fare investimenti per 970 milioni di euro, 548 dei quali destinati a grandi infrastrutture e 200 alla riqualificazione urbana. Ravenna prevede di sborsare 453 milioni di euro (45 dei quali alla voce spese operative), e Perugia 235.

Bergamo giudica «realistiche e credibili» le previsioni di spesa indicate nel dossier e punta all'aiuto dei privati, che preferisce definire «soci sostenitori» più che semplici sponsor. Gli enti promotori istituzionali del Comitato per la candidatura (ai membri fondatori Comune, Provincia, Regione, Diocesi, Università, Camera di Commercio, si sono recentemente aggiunti Confindustria Bergamo, Atb, Sacbo, BergamoScienza) si sono già impegnati per una cifra complessiva di 700 mila euro. Gli incontri preliminari con le imprese lascerebbero prevedere stanziamenti che arrivino a coprire il 25% dei costi operativi dell'operazione, un tasso di finanziamento più alto di quello raggiunto in passato dalle altre città candidate al titolo di Capitale europea della Cultura e più di quanto pensino di raccogliere altre città in corsa per il 2019.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 30 settembre

© riproduzione riservata

Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito.

I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati

Accedi al sito per commentare

al cinema

Vivi Bergamo

SPM
PubblicitàSPM
SpecialiSPM
Pubblicità

I Comuni Bergamaschi