Precipita da un traliccio nel Lodigiano Perde la vita 60enne di San Paolo d’Argon
ambulanza del 118 (Foto by FotoBerg)

Precipita da un traliccio nel Lodigiano
Perde la vita 60enne di San Paolo d’Argon

Due tragedie sul lavoro, due bergamaschi che sono morti precipitati mentre lavoravano. Uno a Brescia, uno a Lodi.

Dopo la terribile notizia che proviene da Brescia, con un operaio di Colore caduto dal tetto, un altro bergamasco - Luigi Belotti di San Paolo d’Argon - è morto precipitando da un traliccio altro tre metri a Boffalora d’Adda, in provincia di Lodi.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, Luigi Belotti stava lavorando in via Roncadello, su un traliccio per sistemare la linea telefonica, quando si sarebbe sganciato dall’imbragatura per farsi passare uno strumento del suo collega. Proprio in quel momento avrebbe perso l’equilibrio precipitando di sotto, battendo violentemente la testa e morendo sul colpo.

Il collega avrebbe immediatamente allertato i soccorsi, i quali avrebbero cercato in ogni modo di rianimare l’uomo che però non ha dato alcun segno di vita.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 5 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA