L’omicidio di Frank e Giovanna Confermati i due ergastoli
Francesco Seramondi e la moglie Giovanna

L’omicidio di Frank e Giovanna
Confermati i due ergastoli

Tra i condannati un indiano residente in Valle Cavallina. Il delitto nel l’estate 2015 a Brescia.

Ergastolo per il pakistano Mohammad Adnan e l’indiano Sarbjit Singh, i due esecutori materiali del duplice delitto. Confermate dunque anche in appello le condanne per l’omicidio di Francesco Seramondi e della moglie Giovanna, uccisi a colpi di fucile nella loro pizzeria da asporto alla periferia di Brescia l’11 agosto del 2015. I due killer erano stati arrestati a Casazza, dove Sarbjit Singh aveva il domicilio, anche se risultava residente a Villongo, in Valle Cavallina

Pena di 19 anni invece per Santokh Singh, l’indiano che aveva contribuito alla realizzazione del piano criminale, a 6 anni per Gurjet Singh, altro soggetto indiano che aveva fornito le armi, e a cinque anni e quattro mesi per ricettazione Jasfir Lal. La sentenza della Corte d’Assise d’Appello di Brescia è arrivata dopo una lunga giornata d’attesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA