L’ultima idea degli svizzeri Prendersi la Lombardia

L’ultima idea degli svizzeri
Prendersi la Lombardia

Un’annessione della Lombardia alla Svizzera. Non è un annuncio di guerra, anche perché gli elvetici sono storicamente neutrali, ma la proposta politica lanciata dal quotidiano Neue Zuercher Zeitung.

Il progetto geopolitico a lungo termine (si fissa il 2050 come termine) è stato proposto dalla testata zurighese in un lungo articolo sul futuro della Confederazione. Ricordando come dal Congresso di Vienna del 1815 la nazione di Guglielmo Tell non subisca sostanziali cambi di confine e tenendo conto dell’equilibrio linguistico, si potrebbe pensare, nei prossimi trent’anni, a un ingrandimento inglobando regioni tedesche (Baden-Wuerttemberg), francesi (Savoia) e italiane anche in virtù dello sviluppo economico di tutta l’area che va appunto dalla Lombardia fino alla Germania.

L’argomento, ogni tanto, spunta. Cinque anni fa Ueli Maurer, ministro della Difesa della Confederazione, aveva affermato: «Annettere la Lombardia non sarebbe un problema: rappresenta circa il 90% del totale di tutti gli scambi commerciali con il nostro Paese». Fu un terremoto con tanto di marcia indietro, precisazioni e scuse finali, ma a favore della proposta intanto avevano firmato 200mila persone. Due anni dopo, la docufiction “Operazione Lombardia” andata in onda sulla prima rete della televisione svizzera aveva riacceso il dibattito. C’è chi, scandalizzato, la considerava una ferita per l’onore nazionale («non moriremo svizzeri»), altri, invece, avrebbero fatto carte false per non essere più “taglian” (dispregiativo etnico ticinese) e diventare, finalmente, rossocrociati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (110) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
EttoreTangorra
Ettore Tangorra scrive: 19-07-2017 - 11:27h
Ma siete storditi o cosa? Ma se la Svizzera ha meno abitanti della Lombardia, come diavolo può venire in mente una simile idiozia? Forse funzionerebbe con la piccola Savoia francese o coi piccoli Sud Tirolo e Val d'Aosta italiani, ma nel caso della Lombardia, sarebbe la Lombardia semmai coi suoi 10.000.000 di abitanti ad annettersi la Svizzera che ne ha 8.287.000 tra francesi, tedeschi, romanci e italiani ! Ed inoltre, non piccolo problema, bisognerebbe vedere in quest'ultimo caso se gli svizzeri accetterebbero da un giorno all'altro il predominio quasi assoluto della lingua e cultura italiana dopo che hanno vissuto per secoli con la lingua e la cultura tedesca e francese come principali! Queste sono idiozie di gente che non ha mai neanche aperto un libro di geografia, scusate!
tibaut65
Luca Pedrali scrive: 20-07-2017 - 12:59h
D'accordissimo .
Angelo Resnati scrive: 19-07-2017 - 08:03h
Cercate su google "Napoli: tra i luoghi più pericolosi al mondo" e poi ditemi se Bergamo è più simile a una qualsiasi città svizzera/austriaca/slovena/tedesca o a Napoli/Roma/Palermo ecc.
alessandro ravasio scrive: 19-07-2017 - 10:14h
in lombardia siamo una potenza economica mondiale e fanno di tutto per distruggerci lavoriamo ci spacchiamo la schiena e le menti per chi è in ufficio gli imprenditori si fanno in 4 dobbiamo lottare ci serve più autonomia e meno burocrazia se ci fosse? altro che svizzera ma ai noi quando si mette la X nell voto molti non capiscono e si/ci autodistruggono vedremo se avremo più coraggio ci aspetta il 22 ottobre un referendum e le elezioni penso 2018 vediamo se i lombardi si svegliano ...
andrea licini scrive: 18-07-2017 - 20:40h
Possiamo passarcela bene anche senza i crucchi della svizzera ....anche perché alla Lombardia basterebbe solo un pochino più di autonomia tipo Trentino Alto Adige .....dagli svizzeri non è che abbiamo molto da imparare anche perché per loro noi siamo inferiori
Giulio Agazzi scrive: 18-07-2017 - 20:28h
Non dimentichiamo i referendum anti italiani fatti dagli svizzeri, in particolare dal Canton Ticino dove ci vedono come fumo negli occhi, siamo sicuri che faremmo un affare e ci troveremmo meglio di una buona autonomia in casa nostra? Io con gli eredi dei lanzichenecchi non voglio aver niente da spartire!
tibaut65
Luca Pedrali scrive: 20-07-2017 - 13:00h
Concordo in pieno!! Ci vediamo ad ottobre per l'autonomia della Lombardia .
Vedi tutti i commenti