Venerdì 19 marzo 2010

La lettera: Caro signor Ferretti,
quanto avete guadagnato dal '99 al 2002?

Com'era prevedibile, fanno discutere le parole di fuoco che il presidente dell'Ance bergamasca, Paolo Ferretti, ha rivolto alla classe politica. Le reazioni non sono mancate: ecco una lettera inviata in redazione da un nostro lettore.

«Caro signor Ferretti
invece di accusare gli altri mi può spiegare perché con l'avvento dell'euro il prezzo a metro quadrato dell'usato è passato da 1.000.000 - 1.500.000 di lire a 1.500 euro (pari a 3 milioni), il nuovo - lusso da 2.500.000 - 3.000.000 di lire a 3.000 - 4.500 euro (fate voi i calcoli...in lire)?
Quanto avete introitato in nero facendoci dichiarare agli atti sempre la metà del valore (chi non l'ha fatto? chi è senza peccato scagli la prima pietra ...)? Quindi non lamentatevi.

Ci dice quanto è aumentato in percentuale il giro d'affari dal 1999 al 2002? Se invece di essere "esosi" proponevate prezzi più congrui, sicuramente non si arrivava a questi punti (ricordiamoci che siamo in una crisi globale che coinvolge tutti). Quindi abbiate l'umiltà di ridurre i prezzi almeno del 50% e vedrete che l'edilizia ripartirà senza l'aiuto statale, di cui sicuramente non avete bisogno!!!

Aprire 10.000 cantieri di cosa? Non ce ne sono abbastanza adesso (Brebemi - Pedemontana - Expo - Nuovo Ospedale di Bergamo e altri ancora)?

C'è anche la possibilità di ampliare del 20% le abitazioni civili e non: ma cosa volete ancora!! Riducete i prezzi e vedrete che il mercato ripartirà! Cordiali saluti e Buona Pasqua a tutti».

P. L.

a.ceresoli

© riproduzione riservata