Mercoledì 01 febbraio 2006

Cassa integrazione in calo

La cassa integrazione guadagni in provincia di Bergamo ha iniziato l’anno dando segnali di un sensibile contenimento rispetto agli ultimi mesi del 2005. A gennaio, secondo i dati forniti dalla sede Inps di Bergamo. sono state infatti concesse in provincia di Bergamo 315.611 ore di cassa integrazione guadagni, in calo rispetto alle quasi 430 mila ore del mese precedente, anche se in aumento rispetto allo stesso mese del 2005.

Proprio rispetto al 2005, il 2006 fa segnare un leggero calo della gestione ordinaria, quella che scatta in caso di cali momentanei di lavoro per la debolezza del mercato: nel mese di gennaio le ore autorizzate sono state 224.523, circa 9 mila in meno rispetto al gennaio del 2005. Ma, sull’altro fronte, si registrano ben 91 mila ore di cassa integrazione straordinaria, quella che viene utilizzata per crisi strutturali: nel gennaio 2005 invece non era stata autorizzata neppure un’ora.

Considerato che il 2005 è stato l’anno del record (dopo il picco del 1996) per la cassa integrazione guadagni in Bergamasca, il 2006 sembra partire un po’ meglio. Comunque il confronto fra il gennaio 2005 e il gennaio 2006 mostra ancora una volta che è il settore tessile a vivere la crisi: fra operai e impiegati 138 mila ore di gestione ordinaria (13 mila in più rispetto al 2005), cui vanno aggiunte 31 mila ore di cassa straordinaria. Il settore meccanico registra un calo di cassa ordinaria (da 53 mila a 24 mila ore), ma vanno aggiunte 12 mila ore di gestione straordinaria.

Si azzera - sempre nel confronto 2005-2006 - la cassa ordinaria per il settore metallurgico, mentre il vestiario e abbigliamento porta un calo nella gestione ordinaria e un decollo (36 mila ore) nella gestione straordinaria. Il calo più consistente è nel settore chimico, con 500 ore di gestione ordinaria nel 2006 contro le 14.712 del 2005. Gli aumenti più consistenti arrivano dal settore dell’artigianato edile (8 mila ore contro 6 mila) e dell’industria edile (30 mila ore contro 8 mila).

(01/02/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags