Lombardini a Canonica Una sfoglia lunga 60 anni

Lombardini a Canonica
Una sfoglia lunga 60 anni

Confezioni di ravioli con diciture in cirillico, altre con scritte in arabo, altre ancora in inglese, oltre naturalmente all’italiano. Sta diventando sempre più internazionale il raviolificio-pastificio Lombardini srl di Canonica d’Adda, una azienda famigliare nata nel 1957 per iniziativa di nonno Pietro e nonna Giulia, originari di Sant’Arcangelo di Romagna, continuata da papà Luciano con mamma Gaia e ora gestita con crescente successo dai due figli Luca e Stefano, che festeggiano i 60 anni dell’azienda e guardano sempre più al mercato mondiale.

«Mentre i consumi interni continuano a diminuire – osserva il sale manager Stefano – è ormai diventato indispensabile esportare. La tradizione della pasta e della sfoglia italiana è conosciuta e stimata nel mondo, la nostra famiglia poi è di origine romagnola, quindi non abbiamo nessuna paura di sottoporci al giudizio degli importatori stranieri. Se c’è la qualità si riesce anche a spuntare un certo prezzo». «Una sfoglia lunga 60 anni» è lo slogan del raviolificio Lombardini, che oggi produce a Canonica ravioli con ripieni diversi, tortellini, sfoglie, pasta all’uovo ripiena e pasta fresca, tutti prodotti che – anche surgelati - sempre più prendono la via dell’estero. Il raviolificio occupa attualmente una dozzina di persone. Nel 2016 il fatturato ha superato i 3 milioni di euro. Il 40 per cento del prodotto va all’estero. «Lo scorso anno – ricorda Stefano – abbiamo consumato 29 milioni di uova, impiegati 720 mila chilogrammi di farina, consumati oltre 4 mila chilometri di plastica per sacchetti e spedito 210 mila cartoni da imballaggio».

«I nostri mercati esteri più importanti – afferma Luca, direttore amministrativo - sono la Russia (dove siamo presenti nei supermercati X5), Dubai, Catar (nei supermercati Jawad), in Spagna con il gruppo Carrefour. Con la Metro International siamo distribuiti, oltre che in Italia, in Bulgaria, Russia Romania, Ucraina. Serviamo anche la catena mondiale Sbarro, pizzerie con ristorante, presenti anche in Russia, Arabia Saudita e Filippine». Nel 2010 nasce sotto il marchio «Jaudaalia» («Alta Qualità» in lingua araba) una linea certificata Halal di pasta ripiena, fresca e congelata: tortellini e ravioli alla carne Halal, alla ricotta e spinaci, al radicchio, ai funghi, ai formaggi. Sono prodotti particolari per la clientela di fede mussulmana, sempre più numerosa anche in Italia. Secondo coloro che aderiscono a questa filosofia, perché la carne sia considerata cibo halal deve essere stata macellata secondo le linee guida della tradizione islamica.

Nel 2012 dalla tradizione di Mamma Gaia nasce una linea fast: “ravioli da passeggio” in bicchierino. «Questi tortellini da passeggio – osserva Stefano – rappresentano il nostro business futuro. Stiamo trattando per l’esportazione in Cina di tortellini surgelati e sughi disidratati. In loco verranno cucinati e conditi, messi in un bicchierino da passeggio per il consumo immediato. Lo stesso puntiamo a fare con la Spagna, soprattutto per quanto riguarda la presenza su treni e aerei». La Lombardini srl opera secondo la procedura Haccp ben prima che nel 1999 diventasse obbligatoria; nel 2005 si è certificata Iso 9001; nel 2007 si è certificata Ifs e Brc e nel 2011 Iso 22000. Nel 2007 sono stati ristrutturati i locali di produzione e confezionamento, con temperature ambientali controllate e asettiche. Gli impianti, completamente in acciaio inox, sono in linea continua ed il prodotto, dalla miscelazione al confezionamento, non viene mai toccato da mani umane. Gli automatismi di controllo e la supervisione diretta dei proprietari assicurano qualità ottimale e costante della produzione, come richiesto dalle certificazioni. Qualità assicurata anche dal ristretto numero di fornitori selezionati e dalle collaudate formule dei ripieni, confermate da decenni di tradizione e con assenza totale di conservanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare