Mattia al mondiale dei pasticcieri lancia la sfida ai campioni giapponesi

Mattia al mondiale dei pasticcieri
lancia la sfida ai campioni giapponesi

Mattia Cortinovis, dell’omonima pasticceria di Ranica, in corsa a Rimini per il torneo juniores.

Sarà «Planet Fantasy, il potere della fantasia» il tema cui dovranno ispirarsi i giovani pasticceri che sabato 21 e domenica 22 gennaio si sfideranno nel 4° Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores all’interno del Sigep, il salone dedicato al gelato artigianale, alla pasticceria e alla panificazione giunto alla 38ª edizione in programma alla Fiera di Rimini dal 21 al 25 gennaio. In competizione dieci squadre - Francia, Giappone, India, Serbia, Filippine, Singapore, Messico, Polonia, Russia e Italia - impegnate a darsi battaglia per vincere il Mondiale.

Campione in carica il Giappone. Due anni fa a Rimini si imposero Kazumasa Yoshida e Koushi Oyama. Per la squadra italiana ci saranno il bergamasco ventenne Mattia Cortinovis (figlio d’arte, suo padre è Giancarlo, già campione italiano nel 2009 e titolare dell’omonima pasticceria di Ranica), campione italiano in carica, e il bresciano Andrea Marzo. Unica nel suo genere, la competizione è rivolta alle stelle nascenti della pasticceria artigianale «Under 23».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (1) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Mirko Locatelli scrive: 12-01-2017 - 03:51h
Sarò eternamente grato alla pasticceria italiana per l'invenzione del Tiramisù, una magia che non smette mai di incantarmi.