Opel Antara
seconda serie

Opel Antara  seconda serie

L'Opel Antara seconda serie
(Foto by RedazioneWEB)

Dopo l'anteprima al Motorshow di Bologna eccola qui: con una carrozzeria dal design più scolpito, nuovi motori e un abitacolo rinnovato, debutta il modello 2011 di Antara, il Suv di casa Opel che ha l'ambizione di unire il fascino sportivo del fuoristrada a una elevata praticità e all'eleganza urbana.

La gamma delle motorizzazioni - totalmente rinnovata - comprende ora due propulsori diesel e un benzina a norma Euro 5. Il che comporta meno consumi e minori emissioni. Anche le due trasmissioni - automatica e manuale a sei rapporti - sono state sviluppate da zero.

Inutile dire che siamo di fronte a uno dei modelli di punta di Opel, quel crossover moderno su cui la casa tedesca punta per confermare la sua presenza sui mercati europei e mondiali. Il diesel 2.2 Cdti viene offerto in due livelli di potenza. Quello da 163 cavalli è abbinato alla trazione anteriore o integrale e al cambio manuale o automatico.

I consumi sono stati ridotti a 6,3 litri per 100 km e i livelli di emissione scendono a 167 g/km mentre la velocità massima è di 189 chilometri orari km/h (questi dati si riferiscono al modello con trazione anteriore e cambio manuale). Il diesel di maggior potenza, da 184 cv, viene offerto di serie con la trazione integrale ed è disponibile con entrambe le trasmissioni.

In alternativa ai motori diesel, in listino è presente anche il benzina 2.4 Ecotec da 167 cv, con una coppia massima di 230 Nm, la trazione anteriore o integrale e il cambio manuale. Da segnalare che la trazione integrale intelligente di Opel, con distribuzione variabile della potenza, unisce i vantaggi di quella anteriore - ossia i consumi limitati - a quelli delle quattro ruote motrici in termini di assetto.

In condizioni normali, il motore aziona l'avantreno, ma l'elettronica di controllo tiene monitorate di continuo le condizioni di guida prevalenti. Se, a causa di una trazione insufficiente, l'avantreno rischia di pattinare, il sistema ridistribuisce la potenza senza che guidatore e passeggeri lo avvertano.

In base alla situazione di guida e delle condizioni esterne, si può passare da una trazione anteriore al 100 per cento ad una soluzione inedita: il 50 per cento sull'asse anteriore e l'altro 50% su quello posteriore, con tutte le possibili variazioni intermedie.

Il design scolpito della nuova Opel Antara è caratterizzato da una griglia anteriore modificata con cornice cromata, nuovi fari fendinebbia e un nuovo disegno dei gruppi ottici posteriori. E l'abitacolo offre migliori finiture, una nuova impostazione grafica della strumentazione e una console centrale ridisegnata.

Tra gli interventi relativi a sicurezza e comfort vi sono il freno di stazionamento elettrico e l'Hill start assist (il sistema di assistenza per la partenza in salita) oltre all'indicatore di cambiata per l'inserimento della marcia superiore nelle versioni con cambio manuale

Ma quanto costa questo Suv sportivo di medie dimensioni? La versione Cosmo benzina con motore 2.4 Ecotec da 167cv e trazione anteriore ha un prezzo di listino di 23.500 euro. In casa Opel si fa notare che si tratta dello stesso prezzo dell'equivalente versione precedente, ma con motori e trasmissioni più efficienti oltre a un'iniezione di maggiore tecnologia e comfort.

Daniele Vaninetti

© riproduzione riservata

Potrebbero interessarti

al cinema

Vivi Bergamo

SPM
SpecialiSPM
Pubblicità

I Comuni Bergamaschi