Audi Serie S
Prezzi e novità

Audi Serie S Prezzi e novità

Audi S6 Avant
(Foto by RedazioneWEB)

In casa Audi è iniziata ufficialmente la prevendita dei nuovi modelli sportivi «S» che si collocano al vertice delle rispettive gamme di prodotto. Le S6, S6 Avant e S7 Sportback sono spinte dal nuovo propulsore 4.0 Tfsi da 420 cv, abbinato di serie al cambio S tronic a 7 rapporti e alla trazione integrale Quattro. La S8, invece, è spinta dal più potente ancora 4.0 Tfsi da 520 cv e monta di serie un cambio tiptronic a 8 velocità.

Le prestazioni sono dichiaratamente sportive, con una velocità massima limitata elettronicamente a 250 chilometri orari e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi per S6, 4,7 secondi per S6 Avant e S7 Sportback e soli 4,2 secondi per S8. Nonostante questo, la presenza di serie della tecnologia «cylinder on demand», unita all'efficienza della trasmissione, permette consumi medi con una riduzione che va dal 23 al 25% rispetto alle precedenti versioni delle stesse vetture.

Ad accomunare le tre versioni sportive è anche la ricca dotazione di serie, che comprende, tra le altre cose, l'adaptive air suspension sport, l'Audi drive select, i cerchi in lega 8,5Jx19 (S6 e S7 Sportback) e 9Jx20 (per la S8), il guscio specchietti retrovisivi esterni in look alluminio, i fari xeno plus per S6 e S7 Sportback, i proiettori in tecnologia led per S8, il climatizzatore automatico comfort a quattro zone, i sedili anteriori sportivi, regolabili e riscaldabili elettricamente e il loro rivestimento in Alcantara/pelle per S6 o in pelle Valcona per S7 Sportback e S8. Completano il tutto l'Audi music interface e il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch.

Questi i prezzi delle vetture, la cui commercializzazione è prevista a partire dall'inizio di luglio: Audi S6 78.550 euro, Audi S6 Avant 80.950 euro, Audi S7 Sportback 89.650 euro e Audi S8 114.000 euro. Gran parte dell'efficienza di questa linea di vetture premium è dovuta al nuovo sistema di gestione dei cilindri «cylinder on demand», che ai carichi parziali disattiva quattro degli otto cilindri. In queste fasi l'«Active Noise Control» (Anc) compensa attivamente il rumore attraverso gli altoparlanti del sistema audio dell'abitacolo. Parallelamente, i supporti- motore attivi isolano dalle vibrazioni a bassa frequenza.

Daniele Vaninetti

© riproduzione riservata

Potrebbero interessarti

al cinema

Vivi Bergamo

SPM
SpecialiSPM
Pubblicità

I Comuni Bergamaschi