La 500 entra nella collezione permanente del MoMa di New York

La 500 entra nella collezione
permanente del MoMa di New York

Auto e arte: la Fiat 500 diventa un’opera d’arte moderna ed entra a far parte della collezione permanente del MoMa di New York (Museum of Modern art) di New York. Un tributo straordinario al valore artistico e culturale di questa icona dello stile italiano nel mondo proprio nel 60°compleanno della vettura.

L’auto più amata della storia di Fiat, l’icona che ha «motorizzato» gli italiani e l’ambasciatrice del Belpaese nel mondo, oggi festeggia i suoi sessant’anni di vita con un avvenimento speciale, che rende onore alla sua storia, al suo stile e al design che l’hanno resa celebre ovunque. Entrerà infatti a far parte della galleria permanente del Museo di Arte Moderna di New York, il MoMa.

«Se è vero che la Fiat 500 ha segnato la storia dell’automobile, è altrettanto vero che non è mai stata solo un’automobile»: queste le parole di Olivier François, head of Fiat brand e chief marketing officer FCA. «Nei suoi 60 anni di storia, 500 è andata ben oltre la sua manifestazione materiale per entrare nell’immaginario collettivo, diventando un’icona, che ora ha l’onore di essere certificata dall’acquisizione del MoMa: un tributo al suo valore artistico e culturale», continua Francois. «La Fiat 500 è un’icona della storia dell’automobile che ha cambiato per sempre il modo di disegnare e di produrre auto», afferma, da parte sua Martino Stierli del MoMa che conclude così: «Aggiungere questo capolavoro quotidiano alla nostra collezione ci consente di ampliare il racconto del MoMa sulla storia del design automotive».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare