Atalanta, sabato c’è il Bologna «È una gara da non sbagliare»
L’esultanza nerazzurra all’andata a Bologna

Atalanta, sabato c’è il Bologna
«È una gara da non sbagliare»

Match fondamentale per l’Europa. Ufficiale: la partita con la Juve si giocherà venerdì 28 alle 20,45.

L’Atalanta è in attesa del Bologna nell’anticipo delle 18 di sabato 21 al Comunale, contro una formazione che non ha più nulla da chiedere a questo campionato. Oltre l’avversario i nerazzurri dovranno guardare a loro stessi, ed è questo il pensiero che mister Gian Piero Gasperini confida in conferenza stampa.

Conti in azione nel match d’andata

Conti in azione nel match d’andata

«Siamo al completo, a parte Zukanovic e Dramè, siamo nella condizione fisica e mentale più adatta per affrontare questo finale. Si inizia a fare qualche conto: è determinante la partita di sabato: in Serie A abbiamo visto che non c’è nulla di agevole e quindi dobbiamo giocare al meglio delle nostre possibilità. Siamo nella condizione che se facciamo bene noi per gli altri diventa difficile raggiungerci: ci sono parecchie partite, ancora molte trappole, la cosa migliore è concentrarsi di gara in gara. È bello arrivare con questa pressione alle fase finali, è piacevole sotto certi aspetti: ci mette tanta adrenalina e molta voglia di fare. Non ci saranno cali di tensione, magari c’è il rischio di nervosismo, soprattutto non dobbiamo avere fretta: contro il Sassuolo siamo stati più imprecisi anche per questa frenesia a fare gol, vorrei che i ragazzi siano sempre quelli di questi mesi, questa pressione va trasformata in energia positiva».

L’attesa del match con la Juve in programma venerdì 28 alle 20,45 (l’anticipo ora è ufficiale) sale e intanto già si parla dello scontro diretto con il Milan a metà maggio che deciderà le sorti della volata verso l’Europa League: lo staff atalantino è convinto però che il 6° posto passi dalla sfida contro i felsinei. «Siamo in un momento in cui si vede l’opportunità di raggiungere l’obiettivo, mentre qualche settimana c’era la speranza di arrivarci. Ci crediamo assolutamente e abbiamo la possibilità di raggiungerlo, ma i punti vanno fatti in qualunque partita: sabato è una delle gare che non dobbiamo sbagliare. Dipenderà tutto da quelle precedenti lo scontro diretto, tutto fa pensare che quella con il Milan sarà importante, ma questa sarà fondamentale per mettere le basi per il 6° posto, ci sono 3 partite prima».

Tra le belle sorprese della scorsa trasferta romana resta il brillante finale di gara di Cabezas, simbolo che anche chi entra dalla panchina - vedi Mounier, Hateboer, Cristante e Gollini - può essere utile alla causa. «Roma è stata confortante per aver saputo tenere testa ai giallorossi, poi è normale soffrire nei 90’ contro una squadra come quella: per fare risultato su quei campi qualche rischio bisogna correrlo, ma alla fine Gollini non ha fatto tanti interventi, mentre nel primo tempo siamo stati più pericolosi noi. La rosa sta rispondendo al meglio anche con chi gioca meno, e questo è di buon auspicio nel caso di qualche defezione nel finale di campionato: Cabezas è un esterno, è offensivo, non è detto che un domani non possa fare anche la fase difensiva e percorrere il cammino di Spinazzola».

E torna puntuale «TuttoAtalanta diretta stadio» su Bergamo Tv. A commentare la sfida tra gli atalantini e il Bologna, sabato 22 aprile a partire dalle 17 fino alle 21, l’ ex bomber atalantino Oliviero Garlini, il centrocampista del Pontisola, Andrea Ruggeri, i giornalisti Arturo Zambaldo e Osvaldo Palazzini; Nadia Giassi finalista del volto nerazzurro di Bergamo Tv. Interventi tramite video chiamate Skipe, con Elisa Cucchi, Ralf Hildebrand, Massimo Casari, Mario Gamba (dalla Germania) Enrico Ongaro (da Miami-Florida) Enrico Fagiani e Attilio Varischetti. Collegamenti dallo stadio con il giornalista Matteo De Sanctis. Al termine della partita, dalla sala stampa dello stadio di Bergamo interviste agli allenatori dell’ Atalanta, Gianpiero Gasperini e del Bologna, Roberto Donadoni. Conduce la trasmissione Fabrizio Pirola. I telespettatori possono inviare messaggi al numero 335.6969423. Bergamo Tv si riceve sul canale 17 del digitale terrestre fino alle 19,30 e successivamente su quello 24 e in streaming sul portale www.bergamotv.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA