Bergamo, dopo 16 anni torna in A2 Esordio al PalaNorda contro il Mantova

Bergamo, dopo 16 anni torna in A2
Esordio al PalaNorda contro il Mantova

Pallacanestro. Fari puntati sull’esordio in serie A2 della Bergamo basket, ex Comark. L’appuntamento tanto atteso è venerdì 29 settembre al Palanorda di piazzale Tiraboschi alle 21.

L’arena cittadina riassaporerà l’atmosfera della seconda divisione nazionale dopo i lunghissimi sedici anni di astinenza (fu il mai dimenticato Celana nella stagionea 2001-2002 a disputarne l’ultimo campionato). Il calendario riserva all’esordio l’avversaria Mantova, formazione discretamente competitiva. Bergamo, invece, nelle vesti di matricola ha,invece, il compito di salvaguardare la categoria. Debuttante in A2 è pure coach Cece Ciocca con alle spalle, comunque, oltre 500 partite sulle panchine della cadetteria. «Certo –ha detto l’allenatore trevigliese- che avverto emotivamente l’impatto con la serie superiore ma ciò mi procura un ulteriore stimolo per curare professionalmente al massimo qualsiasi aspetto».

Bergamo è compagine rinnovata addirittura nei suoi nove decimi (l’unico rimasto è Cazzolato). Punti di forza, almeno sulla carta, i due stranieri: “granatiere” Bertgstedt (danese di 210 centimetri d’altezza) e il dominicano Solano. Al primo si richiedono canestri nel pitturato e rimbalzi a iosa; all’altro di svettare nella specifica graduatoria dei tiri dalla media e grande distanza. Tutti gli italiani vantano esperienze in questo torneo. Interessante sarà verificare la risposta degli appassionati orobici del pallone a spicchi sugli spalti della struttura sportiva. «Ci auguriamo un’affluenza corposa –sono parole del general manager Ferenc Bertocci- anche perché il sostegno dei tifosi, in molti casi, contribuisce a dare un’opportuna spinta agonistica agli atleti sul parquet». Mantova, gestita tecnicamente dall’ex giocatore celanino Davide Lamma ha nella guardia Brownridge e nell’ala Jones le pedine di maggior spicco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA