Comark, arriva l’ ufficialità Confermato l’approdo in serie A2

Comark, arriva l’ ufficialità
Confermato l’approdo in serie A2

Dal pomeriggio di mercoledì 2 agosto, la Comark è stata a tutti gli effetti ripescata in serie A2. Lo ha ufficializzato la federbasket con un comunicato inviato alla sede di via Pignolo del club cittadino.

L’ annuncio della Fip è figlio della piena regolarità del carteggio a sua volta mandato a Roma dalla Comark (si chiamerà prossimamente Azimut) un paio di settimane or sono. In particolare sono stati approvati il bilancio finanziario, l’ aumento della fideiussione e l’ omologazione del palasport. Quanto alla struttura di piazzale Tiraboschi, a onor del vero, si dovrà provvedere ad alcuni lavori aggiuntivi (altro spogliatoio, installazione di nuovo impianto telefonico, sala stampa) sicuramente portati a termine per l’ avvio del campionato (si comincerà il 30 settembre alle 20,30, ospitando Mantova. E se il Tar dovesse riammettere Caserta nella massima divisione nazionale? Nessun risvolto negativo per la stessa Comark: vorrà dire che la serie A1 reinserirà i campani allargando, così, il numero delle formazioni incluse.

Alla squadra manca ancora un importante tassello, l’ ingaggio della guardia statunitense in grado cioè di portare estro e canestri a iosa dalla media e grande distanza. Auspicabile che la pedina Usa (già individuata?) sia disponibile già dal momento dell’ inizio della preparazione al campionato, programmata il 16 agosto nell’ impianto del Lazzaretto. Per il confermato coach Cece Ciocca sarebbe ottimale avere subito l’ intera rosa da gestire. A maggior ragione visto che si tratta di amalgamare addirittura nove titolari provenienti da sodalizi diversi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare