Comark, Lauwers carica i compagni «Chiudere subito la serie a Lecco»

Comark, Lauwers carica i compagni
«Chiudere subito la serie a Lecco»

«Chiudere subito la serie sul 3-0 a Lecco sarebbe l’ ideale per l’ autostima e per un successivo accelerato recupero fisico. Ma non sarà semplice in quanto anche in regular season prevalemmo in trasferta solo nel finale».

Considerazione quella di Dimitri Lauwers che pennellano auspici e difficoltà che potrebbe incontrare la Comark venerdì 19 in riva al lago. In ogni caso è, di nuovo, il team cittadino il favorito numero uno. Aver ipotecato le due precedenti gare non è cosa insignificante. Asfaltato Lecco nella sfida iniziale nella seconda si è faticato oltre il previsto anche se i comarkini hanno sempre condotto nel punteggio. Sulla sua mostruosa prestazione di martedì scorso, il regista-guardia belga precisa: «Non sono stati i17 punti totalizzati a rendermi felice ma l’ apporto donato alla squadra distribuendo adeguati passaggi e conquistando un buon numero di rimbalzi”. Concedendo, così, un discreto minutaggio sul parquet a Lauwers coach Cece Ciocca ne ha tratto un documentato contributo. Al palasport lecchese la formazione di casa avrà il notevole appoggio di supporter mobilitati alla grande. Anche da Bergamo, comunque, sono annunciati un bel po’ di tifosi. Interessante sarà constatare le strategie tecniche-tattiche dell’ allenatore Massimo Meneguzzo che non si arrenderà di sicuro, in partenza, all’ eliminazione dai playoff. Ancora Lauwers sostiene “Difficile avere punti di riferimento sugli avversari perché uno vale, praticamente, l’ altro. Sono tutti in possesso di un temperamento impressionante in grado, poi, di farti male da qualsiasi posizione in fase realizzativa».

Nella Comark in forse l’ utilizzo di Milani alle prese con un nuovo acciacco muscolare. Lecco, invece, al gran completo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare