L’Atalanta ritrova le sue punte E Vido e Orsolini scalpitano
Cornelius apre le danze

L’Atalanta ritrova le sue punte
E Vido e Orsolini scalpitano

Dopo tante critiche, domenica una rete a testa per Cornelius e Petagna. Per mister Gasperini tante alternative in più.

Riabilitati di colpo Cornelius e Petagna dopo le reti decisive con il Sassuolo? Riteniamo proprio di sì: i due attaccanti nerazzurri hanno fatto dimenticare almeno domenica le critiche delle due prime giornate di campionato. Al danese (sponsorizzato, tra gli altri, pure dal suo connazionale ed ex atalantino Fleming Nielsen) si imputava una ristretta agilità nei movimenti. A Petagna, la poca incisività nel momento decisivo. Certo, una rondine non fa primavera ma l’uno-due messo alle spalle di Consigli è lì da vedere.

La rete decisiva di Petagna

La rete decisiva di Petagna

Vincente la scelta di mister Gasperini di praticare un turn over tra i due quanto mai necessario in vista del duplice impegno campionato-Europa League, e per i due attaccanti un’iniezione di fiducia che potrebbe rivelarsi (ce l’auguriamo...) decisiva per il prosieguo della stagione . E c’è chi ipotizza di vederli insieme in attacco, con l’innamovibile Gomez a dettare i tempi. Di certo c’è che domenica l’Atalanta ha ritrovato le sue due punte, e considerando che in panchina stanno scalpitando talenti come Orsolini e Vido (più che semplici promesse), le alternative per mister Gasperini non mancano. E ora, sotto con l’Everton!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (6) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
MarcoRobert
Marco Robert scrive: 12-09-2017 - 16:52h
Sig. Cusimano:parliamo di calcio.Appunto.Quale rabbia,mera constatazione.
pieraldo cusimano scrive: 12-09-2017 - 23:54h
Sig. Robert, Lei constata le malefatte del governo anche se si alza la mattina e vede che piove? Trova una relazione tra le due cose?
makone
Marco Festa scrive: 12-09-2017 - 11:47h
Petagna ha sbagliato lo stop..... e pochi minuti prima era in ritardo sul cross di Hateboer. Cornelius alla prima da titolare ha segnato un gol non certo di "ristretta agilità". Gomez anche non in giornata è comunque fondamentale per il ns. attacco a prescindere da quanto guadagna (già scordato l'apporto-compenso di Paloschi lo scorso campionato?).
RosannaVavassori
Rosanna Vavassori scrive: 12-09-2017 - 13:53h
Rimango dell'idea che 2 milioni netti a un trentenne Gomez sia uno sproposito. Poi non lamentiamoci se un ventenne come Conti o Kessie vogliono essere ceduti perchè al Milan si guadagna di più.
Dario.perico29.1270451146
Dario Perico scrive: 12-09-2017 - 07:18h
Comunque i commenti di Zambaldo fanno cadere le braccia, Cornelius all'esordio doveva riscattare le critiche per lo scarso movimento? In Nazionale ha giocato 2 partite nella posizione di esterno alto risultando il migliore in campo contro la Polonia. Non commento poi la frase da arguto cultore della lingua italiana: "una rondine non fa primavera!". Mi pare più anacronistico del maglioncino verde acqua.
Nicola Mecca scrive: 13-09-2017 - 12:36h
Altro temino di terza media....
MarcoRobert
Marco Robert scrive: 12-09-2017 - 07:15h
Invece dei soldi di Gomez,pensi un po ai soldi buttati alle ortiche del nostro governo non eletto.Ce ne passa.
PieraldoCanarie
Pieraldo Cusimano scrive: 12-09-2017 - 10:57h
stiamo parlando di calcio. Capisco la sua rabbia, ma che c'entra?
Vedi tutti i commenti