Remer e Comark, roster a confronto Ma solo sulla carta,  non in campo...

Remer e Comark, roster a confronto
Ma solo sulla carta, non in campo...

Facciamo un confronto tra i giocatori delle due squadre almeno sulla carta visto che dopo il gran rifiuto di Treviglio, le due squadre molto difficilmente si incontreranno sul campo, tranne nella remota quanto auspicabile possibilità che entrambe accedano ai play-off per la serie A1.

Il «gran rifiuto» di Treviglio di partecipare al torneo di Legnano per l’invito esteso agli organizzatori anche alla squadra cittadina, non permette purtroppo di vedere un derby di alto livello che da troppo tempo manca sui parquet della nostra provincia. A monte di tutto anche la quanto meno discutibile “trovata” di Lega Basket di collocare in due gironi differenti i club bergamaschi. Stimolati dalle richieste dei lettori, ci sbilanciamo sui punti forti e deboli di entrambi i due roster, ormai praticamente delineati. Le garanzie della Remer si chiamano Marino e Rossi, rispettivamente play dalla mano caldissima, e centro di «peso». In più, quanto ai pivot l’innesto del figliol prodigo Borra ha ulteriormente potenziato il reparto. Così come l’ingaggio del talento diciassettenne Palumbo, ha aumentato le chanches in cabina di regia. Viceversa da valutare sul parquet il rendimento effettivo della copia straniera Voskuil e Douvier chiamati a sostituire le super certezze Sollazzo e Sorokas.

Pure la Comark è attrezzata a dovere sotto i canestri con il danese Bergstedt (210 centimetri) e il cambio Fattori. Punto di domanda sui cecchini dalla grande distanza visto che manca ancora all’appello una guardia. Si parla con insistenza del portoricano Solano, attualmente in Cina ma senza esperienza nel campionato italiano. In sostanza Solano sarebbe il classico specialista: le perplessità sul suo conto derivano dall’esigenza di doverlo servire con ossessiva puntualità. Previsto un super lavoro di amalgama per coach Ciocca dal momento che la rosa è stata addirittura rinnovata nei nove decimi. La recentissima conferma di Cazzolato, pedina in grado di alternarsi da guardia a play è da ritenere positiva al cento per cento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare