Spinazzola serve al top della forma superando dubbi e polemiche

Spinazzola serve al top della forma
superando dubbi e polemiche

Ancora tifosi divisi sulle scuse di Spinazzola, ma il giocatore serve a questa Atalanta e sarebbe meglio metterci una pietra sopra.

Le scuse di Leonardo Spinazzola a compagni di squadra e tifosi hanno lascaito questi ultimi su posizioni opposte. C’è chi ha deciso di mette una pietra sopra alla «brutta» vicenda estiva e chi invece, non intendono affatto perdonare. Di certo c’è che Gian Piero Gasperini lo vuole recuperare il più in fretta possibile e proprio per questo lo ha utilizzato a tempo pieno nelle ultime due sfide di campionato (a Firenze e in casa con la Juventus). Non gli è da meno il collega Gian Piero Ventura che lo ha convocato di nuovo in nazionale. Naturalmente spetta a lui tornare velocemente sui brillanti rendimenti della passata stagione. Di sicuro il gioco degli atalantini non può che trarne benefici.

Il decano degli allenatori orobici e commentatore di «TuttoAtalanta», su Bergamo Tv, Nado Bonaldi, insiste sul fatto che l’apporto al collettivo dello Spina viene innalzato all’ennesima potenza con in campo contemporaneamente Freuler e Gomez. Meccanismi e automatismi, evidentemente, escogitati a pennello dallo stratega tecnico piemontese in fase di preparazione.. E, allora, perché non accantonare perplessità e dubbi sul futuro del giocatore? Spinazzola, ormai, rimarrà all’Atalanta al cento per cento sino al termine del corrente campionato: non sarebbe più opportuno che anche i più scettici giudichino il giocatore a torneo concluso?

© RIPRODUZIONE RISERVATA