Brignano, primo ok all’albergo a Palazzo Nuovo Visconti
Palazzo Nuovo Visconti (Foto by Luca Cesni)

Brignano, primo ok all’albergo
a Palazzo Nuovo Visconti

Via libera del Consiglio comunale. La società proprietaria ha comunicato di avere in corso trattative.

Il Consiglio comunale di Brignano ha approvato, con i voti contrari della minoranza, la sua disponibilità futura a trasformare la destinazione urbanistica da residenziale in ricettivo-alberghiera del seicentesco Palazzo Visconti, i cui restauri, intervallati da lunghi stop, sono ormai in corso da 20 anni. La Rea, proprietaria dell’immobile ha reso noto la propria intenzione di vendere. La società scrive di avere «in corso trattative avanzate con diverse cordate interessate a rilevare la proprietà del castello di Brignano».

Che Palazzo Nuovo Visconti (al cui fianco sorge il cinquecentesco Palazzo Vecchio sede del municipio) fosse destinato a essere trasformato in un albergo non è novità. Ora però c’è tutto nero su bianco. La lettera, infatti, entra nel tecnico evidenziando che «dal punto di vista urbanistico le progettualità connesse con il recupero implicheranno il coinvolgimento del Comune chiamato a pronunciarsi sul cambio di destinazione d’uso che dovrà consentire insediamenti turistico-alberghieri».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 5 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA