Rapporti tesi tra vicini di casa Spari contro le finestre a Cologno

Rapporti tesi tra vicini di casa
Spari contro le finestre a Cologno

I colpi con una carabina di aria compressa, a Cologno al Serio. Due coniugi sono stati denunciati dai carabinieri di Treviglio.

Sono stati denunciati in stato di libertà per esplosioni pericolose, danneggiamento aggravato e tentate lesioni aggravate in concorso dai Carabinieri della Compagnia di Treviglio i due coniugi di Cologno al Serio che sono stati trovati con una carabina ad aria compressa e munizioni: proiettili a piombo morbido, regolarmente detenuti.

Ai due è stato contestato un episodio verificatosi alcune sere fa a Cologno al Serio quando una persona ha denunciato al «112» di aver subìto l’esplosione contro gli infissi esterni della sua abitazione: qualcuno aveva infatti sparato alcuni colpi, che avevano danneggiato il vetro di una finestra e anche di una tapparella.

La vittima dell’esplosione di colpi ha ipotizzato la causa dell’esplosione l’esistenza di conflitti, per futili motivi, con alcuni vicini di casa. Un sospetto immediatamente verificato dai carabinieri dopo un sopralluogo nell’abitazione colpita dagli spari. I carabinieri di Urgnano insieme ai colleghi del Nucleo Radiomobile di Treviglio hanno quindi effettuato delle perquisizioni domiciliari presso i vicini di casa rinvenendo così l’arma ad aria compressa in questione, nonché il munizionamento compatibile con le esplosioni che si erano verificate.

Nessuna ammissione è stata fatta dai due coniugi trovati in possesso dell’arma e delle munizioni: sono stati comunque deferiti alla Magistratura sulla scorta degli elementi di prova raccolti dagli investigatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA