Treviglio: guardie armate in stazione  Dovrebbero arrivare anche a Bergamo
Le due guardie giurate a Treviglio

Treviglio: guardie armate in stazione
Dovrebbero arrivare anche a Bergamo

Il via alla stazione ferroviaria di Treviglio, ma entro fine mese il servizio dovrebbe essere esteso anche alla stazione di Bergamo: parliamo del servizio di guardie giurate armate chiamate a garantire la sicurezza dei viaggiatori.

Già stamattina. lunedì 5 settembre, a Treviglio hanno operato due uomini del Sicuritalia Group, presenza voluta dalla Regione Lombardia. Un servizio che, soltanto per il centro della Bassa, costerà 100 mila euro. E a Treviglio era presente all’assessore regionale Alessandro Sorte che ha sottolineato come «dopo un periodo di prova a Treviglio inizia un percorso per garantire la sicurezza che lo Stato purtroppo non è stato in grado di offrirci. La sicurezza è una delle priorità del nostro mandato». Le due guardie giurate lavorano su un turno di 8 ore, per garantire il controllo in modo imprevedibile ma costante.

«Abbiamo stanziato - sono sempre parole di Sorte - tre milioni di euro per questo servizio nell’ultimo bilancio, stiamo realizzando una mappatura delle principali criticità e posso dire che a fine mese dovremmo avviare il servizio anche a Bergamo».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola martedì 6 settembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA