Atalanta, si riparte con un «tour de force»  Samp prima di 7 partite in 20 giorni

Atalanta, si riparte con un «tour de force»
Samp prima di 7 partite in 20 giorni

Domani si ricomincia. Fase chiave di questa prima parte della stagione con una serie di partite in sequenza. Difficile anticipare le formazioni visto che le alternative sono tante così come le possibilità di impiego nelle prossime tre settimane.

Finalmente si riparte, Atalanta ci sei mancata. Dopo lo stop per le Nazionali è tempo di ripresa per la Serie A: l’Atalanta sarà in campo a Genova contro la Sampdoria, la prima di un tour de force che in 20 giorni vedrà la formazione di Gasperini in campo ben 7 volte. Sì, è un momento chiave della stagione, pensando a cosa successe l’anno scorso, perché fu proprio da questo periodo che le prestazioni di Papu Gomez e compagni crebbero a dismisura, che i risultati diventarono di settimana in settimana più prestigiosi e lanciarono i nerazzurri in ottica europea. Non saranno così 20 giorni come tutti gli altri, anzi, saranno gli stessi che hanno preceduto la sosta delle nazionali, tra impegni di Europa League e di campionato.

Uefa Europa League atalanta-everton gasperini gian piero

Uefa Europa League atalanta-everton gasperini gian piero
(Foto by Magni Paolo Foto)

Già Genova, dove è prevista l’invasione dei tifosi nerazzurri, sarà un importante banco di prova: c’è una squadra che vuole cancellare il pesante ko con l’udinese e riconfermare quanto di buono fatto prima del 4-0 subito dalla squadra di Del Neri. Un mister emergente tornato in auge dopo stagioni complicate, che fa del gioco il suo credo e una squadra disposta a seguirlo, arrivando così a risultati prestigiosi come il successo sul Milan. Le percentuali di trovarsi di fronte ad un ottimo spettacolo sono tante, perché l’Atalanta ha dalla sua il credo calcistico che la contraddistingue e deve ricordare di rimanere umile e attenta, perchè il rischio di perdere punti per distrazione nel primo match dopo la sosta c’è sempre.

Atalanta's forward Andrea Petagna

Atalanta's forward Andrea Petagna

In ottica formazione pochissimo è trapelato dalle parole del tecnico Gasperini, costretto a rinunciare ancora a Toloi sula via del recupero: sicuro Berisha tra i pali, la difesa appare confermata, mentre dal centrocampo in su c’è da sbizzarrirsi, tenendo presente la sfida delle 21 di giovedì 19 contro l’Apollon Limassol a Reggio Emilia. La ragione parlerebbe di un’Atalanta con i migliori 11 dell’ultimo tour de force, ma mister Gasperini potrà applicare il turnover e allora attenzione ai giovani Mancini e Orsolini che nelle prossime partite potranno trovare spazio, a Gosens a sinistra al posto di Spinazzola in campo anche con la Nazionale o Castagne sulla destra, a Cornelius in attacco. Le alternative non mancano, conterà non dimenticare la strada maestra, quella che sta conducendo i ragazzi di Gasperini verso un’altra stagione da applausi, con la testa a Genova e il cuore già a Reggio Emilia.

AtalantaÕs Andrea Petagna

AtalantaÕs Andrea Petagna
(Foto by Magni Paolo Foto)

Probabili formazioni
Sampdoria (4-3-1-2): 1 Puggioni; 24 Bereszynski, 26 Silvestre, 19 Regini, 17 Strinic; 21 Verre, 34 Torreira, 18 Praet; 90 Ramirez; 91 Zapata, 27 Quagliarella. A disp.: 92 Tozzo, 13 Ferrari, 3 Andersen, 7 Sala, 29 Murru, 10 Djuricic, 16 Linetty, 11 Alvarez, 9 Caprari, 99 Kownacki. All. Gianpaolo.

Atalanta (3-4-1-2): 1 Berisha; 5 Masiello, 13 Caldara, 6 Palomino; 33 Hateboer, 11 Freuler, 4 Cristante, 37 Spinazzola; 72 Ilicic, 29 Petagna, 10 Gomez. A disp.: 91 Gollini, 31 Rossi, 95 Bastoni, 28 Mancini, 21 Castagne, 15 De Roon, 27 Kurtic, 32 Haas, 7 Orsolini, 8 Gosens, 9 Cornelius, Vido. All. Gasperini.
Arbitro: Mariani di Aprilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA