Attenzione a cosa mangiamo Il 43% degli italiani sceglie la schiscetta

Attenzione a cosa mangiamo
Il 43% degli italiani sceglie la schiscetta

Nella giornata dell’Obesity Day una ricerca che parla di cibo: il 43% degli italiani ama preparare i pasti a casa e dedica oltre 7 ore a settimana alla cucina.

Quello fra gli italiani e la cucina è un amore grande e solido, che non accenna a spegnersi. Dall’ultima ricerca GFK sul tema emerge che l’Italia è il Paese dove ai consumatori piace di più cucinare, con il 43% degli intervistati che dichiara di amare le preparazioni casalinghe, dedicandovi 7,1 ore a settimana, più della media mondiale.

Cresce allora la domanda di tecnologia che abbatte i tempi di preparazione, permette risultati perfetti, consente di limitare l’uso di grassi e sale e trasforma lo stile di vita: si è visto a Eurocucina 2016 e si è visto a Homi, il salone del lifestyle tenutosi da poco a Milano.

In particolare la schiscetta sarebbe preferita dalle donne, perchè economica e salutare. Secondo Federconsumi infatti chi mangia fuori al bar durante la settimana spende in media 330 euro al mese, mentre le donne fra 25 e 44 anni scelgono di portarsi il pranzo da casa in più del 50% di casi e chi sceglie la schiscetta lo fa per motivi di risparmio nel 45% dei casi, di salute e benessere nel 38% e di risparmio di tempo nel 28%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA