Fondi per gli anziani delle Rsa La Regione stanzia 10 milioni

Fondi per gli anziani delle Rsa
La Regione stanzia 10 milioni

Dall’autunno sono circa un migliaio gli anziani che hanno potuto beneficiare dei «Voucher erogati per i livelli più alti di gravità».

Dal prossimo autunno gli anziani più fragili e le persone che devono restare ricoverate a lungo nelle case di riposo potranno contare su un ulteriore sostegno economico: mille euro annui che andranno a sommarsi alla quota delle rette già in carico a Regione Lombardia a copertura della spesa sanitaria. Lo stanziamento è stato disposto da una delibera firmata dal Pirellone a seguito di un accordo siglato con Cgil, Cisl, Uil della Lombardia, nello specifico dai sindacati regionali dei pensionati Spi, Fnp e Uilp. Un’operazione che solo per il 2017 prevede l’erogazione di un importo pari a 10 milioni di euro per tutto il territorio regionale. Oltre 10 mila i beneficiari della Lombardia, circa mille per la provincia Bergamasca per una somma che si aggira sul milione di euro. «Una misura innovativa a favore delle persone più fragili», commenta l’assessore regionale al Welfare, Giulio Galler. Tutti i requisiti per accedere ai rimborsi sull’edizione cartacea de l’Eco di Bergamo.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 2 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (1) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
claudio locatelli scrive: 02-08-2017 - 08:10h
10 milioni di euro per le RSA...ne servirebbero almeno cinque volte di più...altro che gestione dei cronici sul territorio...le vere difficoltà per le famiglie dei grandi anziani con patologie come le demenze senili non se ne fanno nulla dei collaboratori a tempo domiciliari...devono prevedere strutture adeguate con assistenza continua che, fatti i conti, costerebbero meno se non altro per la concentrazione in un solo luogo dei servizi (quelli veri) alla persona...