Il portafoglio ritrovato a Bergamo «Grazie allo straniero che me l’ha ridato»

Il portafoglio ritrovato a Bergamo
«Grazie allo straniero che me l’ha ridato»

«Domenica 3 settembre, intorno alle 23, ho dimenticato in via Broseta il mio portafoglio contenente tutti i miei documenti personali e una cifra, per me, studente universitario, importante».

Ecco come inizia la lettera di Riccardo Gnocchi, pubblicata anche sul nostro giornale, con il ringraziamento nei confronti di un signore di origini indiane. «Fortunatamente il portafoglio è stato trovato dal signor Pavittar Sing che lo ha prontamente depositato al comando della polizia locale. Desidero dunque ringraziare pubblicamente il signor Pavittar Sing per il suo bellissimo gesto. Grazie anche alla signora Elena Tedesco, responsabile dell’ufficio oggetti smarriti, che mi ha tempestivamente informato del ritrovamento e restituito il portafoglio con il suo contenuto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA