In 16mila ancora senza vaccino E finora sono solo 685 le prenotazioni

In 16mila ancora senza vaccino
E finora sono solo 685 le prenotazioni

Da oggi i bambini di nidi e materne senza profilassi non saranno ammessi in classe.Rilasciati finora 4.500 certificati.

Da oggi, martedì 12 settembre, i bambini non in regola con l’obbligo vaccinale non potranno mettere piede nelle aule dei nidi e delle scuole dell’infanzia, a meno che non abbiano preso appuntamento per ricever la somministrazione e abbiano un documento che lo dimostri. È stata superata ieri, infatti, la scadenza per regolarizzare la posizione dei bimbi più piccoli rispetto alle procedure di profilassi: le famiglie in regola avevano la possibilità di consegnare a scuola il libretto vaccinale, oppure un’autocertificazione o ancora un certificato vaccinale emesso da una struttura sanitaria. Le famiglie con bambini non vaccinati potevano, invece, consegnare un documento comprovante la prenotazione del vaccino.

Sono 4.500 i certificati finora rilasciati e 685 le prenotazioni in Bergamasca per i vaccini a fronte di circa 16 mila minori non in regola: gli inadempienti per vaccino esavalente, ovvero contro difterite, epatite B, Haemophilus Influenzae B, pertosse, poliomielite, tetano sono circa 10 mila mentre gli inadempienti Mpr (compresi quelli parziali) cioè per vaccini contro morbillo, parotite e rosolia sono circa 11 mila. Per gli asili nido e le scuole dell’infanzia la certificazione o la richiesta della prenotazione delle vaccinazioni andava presentata entro il 10 settembre (con deroga all’11 essendo il giorno prima una domenica), mentre è il 31 ottobre il termine per le scuole dell’obbligo.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 12 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA