In Fiera week-end di gusto e sapori A GourmArte corsi e degustazioni

In Fiera week-end di gusto e sapori
A GourmArte corsi e degustazioni

Dal 26 al 28 novembre in Fiera torna Gourmarte, la kermesse enogastronomica per curiosi e golosi. All’interno anche L’Accademia del Gusto di Ascom che ha invitato Massimo Visintin, il critico «mascherato».

Torna dal 26 al 28 novembre in Fiera «GuormArte», la rassegna enogastronimica dedicata ai custodi, maestri, esploratori e interpreti del gusto. Sapori e prelibatezze che provengono dalla Lombardia fino alla Puglia, passando per Sicilia e Calabria Emilia Romagna e Toscana, tutto nel giro di pochi passi tra un assaggio e l’altro; incontrando direttamente i produttori enogastronomici che caratterizzano il Belpaese . Si potà anche sedersi a tavola dei grandi cuochi – tra gli altri i fratelli Chicco e Bobo Cerea, Roberto Conti, Ilario Vinciguerra, Philippè Leveillè, Claudio Sadler, Riccardo Camanini e Vittorio Fusari – e assaggiarne le creazioni. Ci sarà anche un’accurata selezione di vini dei Consorzi Franciacorta, Lugana e Valtellina con degustazioni guidate dai sommelier AIS Lombardia.

Valerio Massimo Visintin il «critico mascherato»

Valerio Massimo Visintin il «critico mascherato»

In Fiera ci sarà anche L’Accademia del Gusto di Ascom Bergamo che proporrà diverse interessanti iniziative. La più curiosa e intrigante per i ristoratori è in calendario lunedì 28 novembre dalle ore 14.30 alle 16.30. Si tratta di un incontro con Valerio Massimo Visintin, scrittore e critico gastronomico del Corriere della Sera. Visintin è noto come il «critico mascherato», per la scelta di rimanere anonimo. Con ironia, sarcasmo e divertenti aneddoti Visintin traccerà la storia contemporanea di una ristorazione che sempre più spesso è sotto le luci dei riflettori. A Gourmarte racconta quale tipo di cucina piace oggi ai clienti e come incidono guide e critica gastronomica sul destino di un attività di ristorazione.

Sabato 26 e domenica 27 novembre sono giornate dedicate agli appassionati, con i corsi di Fabio Pontenzano, chef noto al pubblico televisivo per la partecipazione a “Detto Fatto”; Francesca Marsetti, che dalla “Prova del Cuoco” a GourmArte prepara originali confetture dolci e salate e bicchierini gioiello; Tommaso Cecca, bartender del Cafè Trussardi alla Scala, di Milano, che presenta alcuni degli aperitivi più rappresentativi del locale; Tiziano Casillo che propone le preparazioni delle sue focacce e pizze senza glutine; Diego Mei impegnato in un laboratorio dedicato ai dolci al cioccolato. La prenotazione ai corsi dell’Accademia è obbligatoria e include il biglietto d’ingresso a GourmArte.
Per tutti i dettagli www.ascomformazione.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA