L’«Ufo» è atterrato in piazzale Marconi Conto alla rovescia per l’ufficio turistico

L’«Ufo» è atterrato in piazzale Marconi
Conto alla rovescia per l’ufficio turistico

È quasi pronta la discussa struttura progettata ad Ines Lobo nel piazzale della stazione.

È sicuramente una delle opere più discusse in città, sia per la posizione, che per le fattezze che per il ritardo. Il padiglione destinato ad accogliere l’ufficio informazioni turistiche in piazzale Marconi è in dirittura d’arrivo. Soprannominato dai più «L’Ufo», la costruzione è in via d’ultimazione dopo una serie di false partenze e appalti riassegnati: l’area era stata consegnata all’impresa Cividini il 13 settembre del 2016 e i lavori dovevano durare 100 giorni, ma sono partiti solo a febbraio. E non sono ancora terminati, in verità.

La struttura, progettata dall’architetto portoghese Ines Lobo nell’ambito della riqualificazione del piazzale della stazione, era stata pensata addirittura per Expo, ma subito si era deciso di stralciare la sua realizzazione visti i tempi molto stretti.

Ora si avvicina il tempo della sua inaugurazione, più o meno due anni dopo la fine dell’Expo. Per i primi giorni di ottobre potrebbe essere inaugurato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA