Blogger bergamasco insultato in rete La colpa? Aver elogiato Napoli
Lambrenedetto con il sindaco di Napoli De Magistris (Foto by Facebook)

Blogger bergamasco insultato in rete
La colpa? Aver elogiato Napoli

Si chiama Lambrenedetto e dopo la suo tour a Napoli che voleva dimostrare come i media diano una visione distorta della città, è stato insultato e minacciato su Facebook.

Un tour video da Mergellina a Posillipo, da via Toledo ai Quartieri Spagnoli, senza tralasciare le zone «difficili» di Secondigliano e Scampia. Un tour di tre giorni, per mostrare pregi e difetti di Napoli. A realizzarlo il noto blogger bergamasco Lambrenedetto XVI, al secolo Lorenzo Lambrughi, che ha pubblicato una serie di video sulla sua pagina Facebook, che conta più di 210mila followers. L’intento del 48enne era dimostrare che Napoli, pur presentando varie criticità e problematiche serie, è tranquilla e pulita e non è per nulla quella dipinta dalla maggior parte dei media.

Le critiche più dure Lambrughi, riporta il Mattino, le rivolge alle pessime condizioni in cui versa il manto stradale in molti punti della città, ma anche al degrado in cui vivono gli abitanti delle vele di Scampia. Poi, i commenti del blogger sono perlopiù positivi e sottolineano come Napoli sia migliorata rispetto al passato, mentre le altre grandi città italiane come Roma, Milano e Torino fanno registrare un declino. Una realtà che, secondo lui, non viene descritta adeguatamente dai mass media nazionali, in particolar modo la televisione, che preferiscono puntare l’obiettivo sempre e solo su Napoli, tralasciando altre situazioni problematiche che lui stesso ha registrato in altri luoghi e di cui nessuno parla.

Insomma, il blogger bergamasco promuove la città partenopea, ma a molti utenti che lo seguono sul social network la cosa non è piaciuta. Già in alcuni commenti sotto video e foto pubblicati durante le tre giornate napoletane si possono leggere pesanti insulti e accuse, dove gli si contesta di aver riportato una realtà che non esiste. Poi lo stesso Lambrughi ieri ha pubblicato un video in cui denuncia di aver ricevuto messaggi privati poco piacevoli: «Sono tornato a Napoli per far vedere che non è quello schifo come ci raccontano le televisioni, che ogni volta che parlano di Napoli devono sempre far vedere le cose brutte e c’è nell’immaginario collettivo italiano Napoli come Baghdad – esordisce –. E anche questa volta ho iniziato a ricevere minacce e insulti». Nella clip lunga più di quattro minuti il blogger venuto dal nord spiega, a modo suo, che le persone lo insultano perché non credono che la città partenopea sia davvero quella mostrata da lui e lo accusano di essere pagato per parlarne bene. Illazioni che Lambrughi rispedisce al mittente, invitando i suoi detrattori a visitare la città e a verificarne con i propri occhi i miglioramenti. E conclude: «Io non prendo soldi da nessuno, vado avanti grazie alle donazioni e mi muovo per far vedere quello che le televisioni italiane non vi fanno vedere. E non mi dovete rompere le scatole con la storia che sono pilotato e pagato. Siete dei maleducati, incivili e irrispettosi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (11) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
SalvatoreTaranto
Salvatore Taranto scrive: 14-09-2017 - 09:31h
Io sono di Catania e ho potuto costatare dopo 2 vacanze a Napoli che tutto quello che si dice sui media e' per lo piu' esagerato se non falso. Ho visatato una citta' e la sua periferia in modo molto piacevole e ho riscontrato come la gente del sud sia uguale per accoglienza e attaccamento al popolo .Citta' bellissima e privata fin dal tempo di garibaldi della sua fama e prestigio in tutto il mondo . Sarebbe ora ridare la VERITA' sacrosanta a Napoli e a tutto il sud Italia .
rocco parlato scrive: 13-09-2017 - 08:41h
lo fa solo perchè sa che cosi crea discussioni , i suoi video hanno sempre quel taglio banale di parlare per paradossi , dicendo che l albania è meglio dell italia , la romania piu ricca, figuriamoci veramente cosa pensa di napoli..ma non lo fa
F. Confuorto scrive: 13-09-2017 - 07:56h
In risposta al Sig. Moccoli Non sono balle ma Napoli è molto altro. Purtroppo molte volte quando si parla di Napoli lo si fa per luoghi comuni e non per conoscenza diretta. Napoli ha 1000 sfaccettature e non tutte sono brillanti ma la stragrande maggioranza si. Napoli è fatta di gente piena di generosità e di umanità. Napoli è stata una capitale, è ricca di arte, storia e cultura. A Napoli non sarai MAI solo, ci sarà sempre qualcuno disposto ad aiutarti. Purtroppo le televisioni enfatizzano le cose negative in nome dell'ascolto. È ovvio che le cattive notizie su Napoli fanno audience. Perché non si parla mai delle cose belle? Ci sono anche quelle. Gli insulti rivolti al blogger sono naturali perché è andato contro gli schemi, contro i luoghi comuni, contro quello che la gente vuole sentire dire di Napoli. I non napoletani che conoscono Napoli veramente sanno cosa vuol dire vivere la città. E chissà perché quasi sempre poi ne parlano bene. Ma questo vale per qualsiasi altra città. Quando qualche decennio fa sono arrivato dalla mia terra natale nella Bergamo "padana", ovviamente sono venuto su carico di pregiudizi perché la televisione ci diceva che al nord c'era la lega... la paura di essere ghettizzato... La maggior parte delle persone che ho conosciuto negli anni sono delle ottime persone e le preoccupazioni iniziali ben presto sono svanite. Non mi sono mai sentito un pesce fuor d'acqua e le persone che mi conoscono mi dicono essere un napoletano "atipico" ma io ripeto loro continuamente che sono un napoletano come tanti altri. Mi creda Napoli è una città meravigliosa e a chi contribuisce a darne una immagine distorta, in primis gli stessi napoletani che commettono reati di ogni sorta dando la possibilità a quelli che non aspettano altro per denigrarla, meritano tutto il mio disprezzo. Cordialità da un NapoletanoBergamasco
giovanni calzaferri scrive: 12-09-2017 - 21:58h
Bene
Vedi tutti i commenti