Ospedale, 500 posti auto per i dipendenti Il prossimo passo: sconto sulle tariffe

Ospedale, 500 posti auto per i dipendenti
Il prossimo passo: sconto sulle tariffe

Riservati, a pagamento, a operatori e lavoratori dell’Asst. Inaugurazione prevista entro l’anno.La Bhp: ora meno ingorghi. La Provincia: già pronto l’accordo per tagliare i costi, conto che nessuno si tiri indietro.

Le ruspe sono già in azione per le opere di sbancamento: sono partiti i lavori per la realizzazione dei 500 (per la precisione 508) posti auto destinati al personale dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Una notizia attesa da tempo, soprattutto dagli utenti del parcheggio destinato al pubblico che troppo spesso fa segnalare code e ingorghi per l’alto afflusso, e che continua, lamenta chi si reca in ospedale, ad avere tariffe troppo alte. I nuovi 500 posti destinati ai dipendenti, infatti, saranno una «valvola di sfogo» perché così si libereranno quelli prima occupati a turnazione dai dipendenti che arrivavano al Papa Giovanni per lavoro (l’Asst ne ha assegnati in modo dedicato 1.200, dietro pagamento di una quota annua alla società di gestione Bhp, Bergamo hospital parking, su un totale di 2.344 posti, nel dettaglio 494 all’est, 507 al nord, 60 a servizio della camera mortuaria e 1.283 al multipiano): quindi, aumentando gli introiti dai privati per la società di gestione, potrebbero essere riviste al ribasso le tariffe orarie. Ma perché tutto questo si concretizzi, va detto subito, è necessario che siano ultimati i nuovi 500 posti per i dipendenti, e, stando alle previsioni, non potrà accadere prima di dicembre.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 6 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA