Spinazzola rimarrà all’Atalanta Percassi: comprese le nostre esigenze

Spinazzola rimarrà all’Atalanta
Percassi: comprese le nostre esigenze

Colpo di scena sul caso Spinazzola. Arrivano le dichiarazioni della Juventus, soddisfatta l’Atalanta.

«Alla fine Spinazzola rimarrà all’Atalanta e toccherà a loro, a Bergamo, rigenerarlo. Il suo comportamento? Bisogna comprenderlo». Così Giuseppe Marotta, direttore generale della Juventus, sulla questione dell’esterno di proprietà della Juventus al secondo anno di prestito all’Atalanta: «Il giocatore è di nostra proprietà e noi abbiamo l’esigenza di avere un profilo come il suo all’interno del gruppo - ha spiegato Marotta -. Ma abbiamo assunto un impegno di prestito biennale con Atalanta che vogliamo rispettare».

Marotta ha spiegato: «Ho parlato con Antonio e Luca Percassi, il rapporto tra di noi è buono, però in questo calcio dove ci sono queste continue dinamiche - con giocatori che spesso non si presentano agli allenamenti oppure si devono gestire incomprensioni con la società -, il comportamento di Spinazzola è secondo me naturale e spontaneo, di un giocatore che sa benissimo di poter indossare con merito la maglia della Juventus, il che non è poco. Bisogna comprendere anche questa situazione». E continua: «Comunque in questi giorni abbiamo parlato anche con Spinazzola facendogli capire che abbiamo fiducia in lui. Poi sapete che lo scenario da un anno all’altro cambia tutto. Se non arriva Spinazzola si resta così o può darsi che si verifichino delle opportunità però in questo momento siamo a posto così».

Nella giornata di martedì Spinazzola si è allenato a Zingonia con chi non ha giocato contro la Roma domenica. «Ringraziamo Marotta delle parole, perché nelle complesse dinamiche di mercato, ha compreso e rispettato le esigenze tecniche dell’Atalanta» ha detto Luca Percassi.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 23 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (33) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Ciro Calabrese scrive: 24-08-2017 - 00:25h
Spinazzola ha sbagliato a non allenarsi. Per il resto, piaccia o non piaccia, questo è il calcio dove i giocatori hanno troppo potere (si veda in questo calciomercato quanti hanno fatto le bizze). La Juve era nel diritto di provarci, alla fine è un suo giocatore. L'Atalanta era nel diritto di cercare di tenerlo. Piuttosto è stata molto più scorretta l'azione del Milan su Conti (e anche qui, il giocatore, ha sbagliato). E probabilmente, non ci fosse stato già il caso Conti, Spinazzola sarebbe già a Torino. Si sa infatti che dopo la cessione di Conti il Gasp aveva minacciato di andarsene, quindi Percassi non poteva permettersi un'altra partenza eccellente.
TeoMazzoleni
Teo Mazzoleni scrive: 23-08-2017 - 20:50h
per quanto mi riguarda, ormai la frittata e' fatta,e da certe scelte non si torna indietro,il pubblico bergamasco merita rispetto,vuole giocatori che sputano sangue per la maglia,errare e' umano,ma la colpa e anche della societa',che non ha dato certo un buon esempio tenendo un giocatore che vuole andare via.e di certo il publbico s elo ricordera' quando sara' in campo,mr gasperini avra' la sua bella gatta da pelare, ma i giocatori vanno e vengono l'atalanta resta e noi amiamo la dea da sempre, io che abito in toscana e che la vedo putroppo raramente dal vivo( l'ultima volta in mezzo agli empolesi a maggio :) sempre forza atalanta...
Domenico Pasqualini scrive: 23-08-2017 - 18:51h
X Gianni Barcella: so' bene che il cartellino di Spinazzola è di proprietà juventina come so' altrettanto bene che lo stesso è in prestito all'Atalanta sino all'anno prossimo... quindi a tutti gli effetti il giocatore anche x quest' anno rientra nella rosa della Dea...quindi secondo lei cosa ha fatto la dirigenza Juve se non un'opera di corteggiamento/convincimento (per non dire altro)???
Dario.perico29.1270451146
Dario Perico scrive: 23-08-2017 - 16:08h
Le parole di Marotta fanno ben capire quante colpe abbia la Juve in questa vicenda e il ribadirle pubblicamente fa ancora più schifo!!! Un bel tacer non fu mai scritto.
Vedi tutti i commenti