«Uno spettacolo, vista a perdita d’occhio» Il racconto di una blogger sul Campanone
La basilica di Santa Maria Maggiore vista dal Campanone

«Uno spettacolo, vista a perdita d’occhio»
Il racconto di una blogger sul Campanone

Lisa, blogger tedesca, ha raccontato la visita al Campanone, in Città Alta, con un post sul suo joydellavita.com. Oltre alla vista spettacolare, Lisa è rimasta scioccata dalla vista delle enormi campane.

«Sono salita fino in cima – racconta – e ho subito apprezzato la vista. Si può ammirare tutta l’area attorno a Bergamo. Ma volevo vedere ancora di più, quindi ho percorso gli ultimi scalini. Quello che ho visto mi ha scioccato e mi ha portato a guardare subito l’orologio. Nulla di cattivo, ma ho visto tre campane sospese pochi centimetri sopra di me. Una era davvero enorme. Per fortuna mancavano ancora 9 minuti a Mezzogiorno, quindi ho potuto apprezzare la vista prima di scendere. Quello che mi è piaciuto di più è il panorama che si può effettivamente vedere. Si possono ammirare gli aerei decollare dall’aeroporto di Orio, tutta la natura attorno e anche Bergamo Bassa. Si può vedere anche la curvatura della terra. Se il tempo è bello la vista è a perdita d’occhio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA