Via San Giorgio, ancora spaccio Hashish nel tombino, arrestato 36enne

Via San Giorgio, ancora spaccio
Hashish nel tombino, arrestato 36enne

Originario del Senegal, è stato arrestato mercoledì pomeriggio dalla Polizia Locale per possesso di 100 grammi di hashish.

Durante uno dei controlli in borghese predisposti dal Corpo del Comune di Bergamo per contrastare lo spaccio di stupefacenti in via san Giorgio, gli agenti hanno notato l’uomo all’interno del parcheggio tra via San Giorgio e via Simoncini: l’uomo, dopo essersi assicurato di non essere osservato, si è sdraiato a terra e da una grata di un tombino ha estratto un sacchetto di cellophane. Gli agenti sono a questo punto intervenuti, bloccando l’uomo e recuperando il sacchetto, contenente due panetti di hashish del peso di un etto.

Il 36enne è stato accompagnato in Questura: era privo di documenti, ma grazie all’identificazione a mezzo rilievi fotosegnaletici gli agenti hanno scoperto che si trovava sul territorio italiano senza permesso di soggiorno e gravato da numerosi precedenti penali. Il pm ne ha quindi disposto custodia nella camera di sicurezza del Comando di via Coghetti.

Si tratta del secondo arresto in poche settimane per spaccio di sostanze stupefacenti da parte della Polizia Locale: a fine 2016 alla Malpensata era stato fermato uno spacciatore 46enne, segnalato dai residenti del quartiere al Comando di via Coghetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA