Incidente in autostrada: code Due feriti nello scontro in A4
Foto d’archivio

Incidente in autostrada: code
Due feriti nello scontro in A4

Il traffico in tempo reale a Bergamo, l’appuntamento quotidiano con la redazione web per gli aggiornamenti sulle strade di città e provincia.

http://www.bergamotv.it/live/

Anche oggi torna l’appuntamento con le news sulla circolazione sulle strade bergamasche. Tutte queste informazioni verranno integrate con le segnalazioni dei lettori (scriveteci a redazioneweb@eco.bg.it oppure alla nostra pagina Facebook ) e con le notizie intercettate dalla redazione de L’Eco di Bergamo. E grazie a Teo Mangione e alle sentinelle del traffico di Colazione con Radio Alta.

Ore 8.30 - Sono due i feriti nell’incidente avvenuto in autostrada all’altezza dell’aeroporto di Orio al Serio. Fortunatamente non sono gravi. Si tratta di due donne: una di 27 e una di 57 anni.

Ore 7.46 - Code in uscita a Bergamo per i mezzi provenienti di Brescia a causa di un’incidente avvenuto poco prima delle 7.30 all’altezza dell’aeroporto di Orio al Serio.

Ore 7 - Traffico regolare in tutta la provincia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (3) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
ValentinoGambirasio
Valentino Gambirasio scrive: 17-07-2017 - 20:52h
Buona sera prima di incriminate noi autisti di mezzi pesanti guardate come guidano certe macchine facendo zig zag noi siamo pesanti e non abbiamo la frenata di una macchina nn possiamo inchiodare perché la merce purché sia legata per forza di inerzia può rompere le cinghie e arrivarci tutTo in cabina o magari alla peggio perdiamo in strada ma fatevi un esame voi con le macchine i sacrifici che facciamo noi autisti tutti i giorni lontano dai nostri cari e cosa dobbiamo subire nn siamo animali siamo persone padti di famiglia che stiamo lontano fa casa e rischiamo tutti i giorni per servire tutta l economia italiana se ci fermiamo noi tutto si ferma. Quando vedete un camion quAnti di voi scappate fuori da uno stop a razzo per nn starci dietro ma nn calcolate i tempi di reazione che abbiamo perché nn avete mai provato a guidare un mezzo pesante cambieteste idea su tante cose.
gustavo previtali scrive: 17-07-2017 - 21:44h
Ho letto con attenzione e comprendo: sensibilizzare, anche con sanzioni consistenti, gli imprudenti dovrebbe essere all'ordine del giorno. Invece mi sembra che le nostre forze dell'ordine lascino correre un po' troppo. Carenza di mezzi? Basta stanziare più fondi, magari attingendo dalle multazze a carico degli scalmanati zigzagatori. Ecco perché ho chiamato in causa gli svizzeri. Però dovresti ammettere che anche i camionisti qualche volta............
Mario Piazza scrive: 17-07-2017 - 15:20h
A me non toglie nessuno dalla testa che tutti questi incidenti frequenti zona Orio sono la conseguenza di autisti distratti dall'aeroporto così vicino all'autostrada ,basta uno che si distrae per pochi secondi che succede il patatrac.
gustavo previtali scrive: 17-07-2017 - 14:32h
Al solito: chi, per propria imprudenza (soprattutto mancata osservanza delle distanze di sicurezza, alta velocità, perdite di carico, ecc.) causa incidenti e ritardi se la cava sempre con poco. Se invece fossero comminate pesanti sanzioni, oltre ai danni per lo più coperti da assicurazione, probabilmente la gente starebbe più attenta ed i malcapitati automobilisti costretti a lunghe code potrebbero avere la soddisfazione della fine dell'impunità attuale. E' QUI CHE CI VORREBBERO GLI SVIZZERI!