Auguri «Colazione con Radio Alta»  La grande festa in diretta ora - Guarda

Auguri «Colazione con Radio Alta»
La grande festa in diretta ora - Guarda

«Il pensiero di trasformare un’idea in realtà stava per nascere, non sapevo come metterlo in pratica, sulla carta poteva sembrare semplice ma non lo era affatto. Il mezzo a disposizione c’era, Radio Alta, il conduttore anche (io), la strumentazione pure…mancava tutto il resto». Teo Mangione ricorda così quel giorno di 10 anni fa in cui ha pensato a ideare «Colazione con Radio Alta», la trasmissione della mattina della nostra emittente radiofonica che spegne domenica 8 ottobre dieci candeline.

http://www.bergamotv.it/live/

In diretta su Bergamo Tv la grande festa di «Colazione con Radio Alta» che compie 10 anni.

«Era un pomeriggio di maggio del 2007, chiesi a Sergio Villa, direttore di Rete di incontrarmi: ero talmente convinto di quel modello che invitai all’incontro l’ad di Sesaab Massimo Cincera: spiegai bene quello che avrei voluto fare: la mia idea prese così forma e nell’ottobre 2007 inizio questa avventura». Che si contraddistingue per un rapporto diretto con gli ascoltatori: «Prima solo radio, poi anche la tv, con il programma in diretta dalle 7 alle 9 del mattino da lunedì a venerdì».

Mangione accompagna i bergamaschi al lavoro e a scuola, fa compagnia a chi a casa e in ufficio lo ascolta, con la geniale invenzione delle sentinelle del traffico, privati cittadini in giro per la città e la provincia (e anche in autostrada) che segnalano turbative e problemi sulla rete viaria. E poi ci sono i pendolari bergamaschi in treno, il professor Ravasio con le sue storie e la sua musica, le info meteo, e momenti di ironia con il ragionier Lodetti. Infine appuntamenti quotidiani con l’informazione, ospiti in studio e al telefono.

colazione con radio alta

colazione con radio alta

Ora la festa è in programma domenica 8 ottobre con una puntata speciale a partire dalle 20.30 alle 22.30, ovviamente su Radio Alta e in contemporanea su Bergamo Tv. Un appuntamento in diretta con ospiti e amici della radio e della trasmissione, con il presidente della Provincia Matteo Rossi, Il Vava, Alessandra Gallone, Silver, Mismountain Boys, oltre alle «sentinelle» e i personaggi che hanno fatto la storia della trasmissione: inviati esterni in casa di famiglie di ascoltatori che ci ospiteranno: «Sarà una festa semplice come siamo abituati noi di Colazione» spiega Teo Mangione che non nega l’emozione, pronto con torta e regali per i suoi radioascoltatori, invitati in queste mattine dal presentatore ad andarlo a trovare o comunque a mandare messaggi e saluti nella serata di domenica al numero 329/1184864.

Ecco come è nata la trasmissione nelle parole del conduttore e ideatore Teo Mangione: «Il pensiero di trasformare un’idea in realtà stava per nascere, non sapevo come metterlo in pratica, sulla carta poteva sembrare semplice ma non lo era affatto. Il mezzo a disposizione c’era, Radio Alta, il conduttore anche (io), la strumentazione pure…mancava tutto il resto. Era un pomeriggio di maggio del 2007, chiesi a Sergio Villa direttore di Rete di incontrarmi, ero talmente convinto di quel modello che invitai all’incontro l’ad di Sesaab Dott.Massimo Cincera, spiegai bene quello che avrei voluto fare, stava per vedere la luce il progetto di Colazione con Radio Alta. Di primo acchito volevo si chiamasse Colazione con Mangione, mi piaceva abbinare il cibo al mio nome, poi si è preferito non personalizzare il programma qualora io fossi mancato per qualsiasi motivo (mai successo in 10 anni per fortuna) a parte le ferie e riposi canonici. Cincera e Villa mi sembravano convinti perché si cominciasse subito all’inizio della stagione 2007 – 2008, l’anno per la radio e tv inizia a settembre ottobre.

Mi misi subito al lavoro, a cominciare dalla sigla che è tale fin dal suo inizio, le basi, le canzoni da trasmettere, il fonico, i tempi, le notizie, le notizie sul traffico!!! Già il traffico, come potere avere informazione utile ed immediata per chi ascoltava la radio in macchina? Eureka! Le Sentinelle, ovvero ascoltatori che avessero avuto voglia di partecipare, comunicarci la situazione della viabilità a Bergamo e Provincia. Ricordo che l’8 ottobre 2007, il giorno della messa in onda ufficiale feci il mio appello: abbiamo bisogno di voi, del vostro aiuto, chi è disposto a fornirci le indicazione del traffico stradale? Subito arrivò una telefonata, era un tale Roberto Armandi, fu la prima vera Sentinella ufficiale di Colazione…dopo di lui altre cento e più persone hanno avuto l’onere di “sacrificarsi”a turno per qualche minuto durante il tragitto casa lavoro per informare tutti.

teo mangione a radio alta

teo mangione a radio alta
(Foto by Alex Persico Fotografia)

In questi giorni in trasmissione ho detto che “10 anni” sono una buona parte di tempo in senso cronologico vissuta insieme, ascoltatori che sono diventati amici, Sentinelle che sono diventate famiglia, innamorate e sposate, Sentinelle che sono andate in pensione, qualcuno che per vari motivi non lo è più. La generosità bergamasca è straordinaria se penso che i Meteo Man, (Fulvio Spreafico ,Lino Pozzi, Manuel Mazzoleni) tanto amati dagli ascoltatori di Radio Alta, lo fanno per pura passione di esserci, la bellezza dei personaggi nati in questi anni, Valerio delle Cipolle, il tormentone Ciuosky Ciuosky dei Mantas gruppo lituano , Popof, Lippo Biker, il Rag Lodetti, ma colonna portante, la Storia di Bergamo raccontata dal prof. Luciano Ravasio

Sono intimorito di quanto una trasmissione radio televisiva possa avere un appeal cosi forte e marcato, un’affezione da parte del pubblico che non si è esaurita, anzi, la soddisfazione di vedere crescere alcuni piccoli ascoltatori che tutt’ora mi chiamano”zio Teo”, in fondo se ci pensate chi aveva tre o quattro anni ora è adolescente.Momenti esilaranti alternati a quelli più difficili, il terremoto in Emilia, lo scorso anno il viaggio a Tolentino sempre per il terremoto che ha colpito l’Abruzzo per esempio, cui la comunità bergamasca ha contribuito non poco per aiutare nella raccolta di cibo e cose. Avrei mille altre cose da raccontare ma come si dice in questi casi avremo tempo per farlo ancora, vorrei però che si percepisse un messaggio e visti i tempi che viviamo può esserci utile, la passione quella vera muove le cose, qualcuno più importante di me sosteneva che l’entusiasmo è l’unica arma contro l’invidia, io aggiungo che ci vuole anche una buona dose di generosità e di umiltà. Colazione con Radio Alta è una trasmissione semplice, io dico sempre che è il valore di ciò che è raro, come nelle persone che si fanno volere bene con poco. Grazie a chi tecnicamente ha seguito la trasmissione in questi 10 anni: Claudio Castelli, Luciano Bericchia, Cristian Fulgosi, Renato Pedretti».

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA