Cavalcavia  Curnasco, avanti col cantiere Ancora disagi, «lavori oltre le 48 ore»
I lavori sul cavalcavia (Foto by Foto Bedolis)

Cavalcavia Curnasco, avanti col cantiere
Ancora disagi, «lavori oltre le 48 ore»

Mattinata nera per chi viaggia nella zona di Curnasco a causa dei lavori sul cavalcavia. Continua il cantiere che durerà sicuramente per tutta la giornata di mercoledì. Si ipotizzano lunghe code nel tardo pomeriggio.

I lavori sono iniziati a metà pomeriggio di martedì per problemi ai giunti del cavalcavia di Curnasco. L’ordinanza della Provincia è stata comunicata via social da Pasquale Gandolfi, sindaco di Treviolo e consigliere delegato alla Viabilità di Via Tasso. E proprio Gandolfi mercoledì mattina ha dichiarato: «Dati i problemi evidenziati alla struttura, i lavori andranno avanti e non termineranno in 48 ore» ha detto il sindaco su Bergamo Tv, senza però indicare la data di chiusura del cantiere.

Dopo le code e gli ingorghi della mattina, si ipotizzano quindi nuovi problemi alla viabilità nel pomeriggio, intorno alle 17, proprio come è successo martedì 15 novembre.

Nello specifico attualmente è stata disposta la chiusura della corsia di destra (in direzione Seriate) per tutto il tratto di carreggiata che sovrasta la rotatoria di Curnasco, al confine con Lallio e il quartiere di Villaggio degli Sposi, per un problema al giunto di dilatazione del ponte. Il giunto è in corrispondenza dei piloni che sorreggono il cavalcavia e tiene unito i due tronconi di strada. Solitamente è costruito in gomma ed è facilmente visibile proprio per il colore diverso rispetto all’asfalto (nero su grigio) e si percepisce altrettanto facilmente dal momento che produce un rumore diverso quando lo si attraversa con un veicolo.

È stato proprio il rumore ad allarmare gli automobilisti e a consentire alla Provincia di intervenire tempestivamente. Solo un paio di giorni fa infatti alcuni residenti di Treviolo avevano avvertito il sindaco Gandolfi che da una zona del ponte – in particolare nei primi metri di strada, viaggiando da Treviolo in direzione di Seriate – si udivano preoccupanti suoni al momento del passaggio dei veicoli. Il primo cittadino ha girato la segnalazione all’ufficio tecnico della Provincia che ha subito provveduto a fare dei rilievi. Da questi sono emerse effettivamente delle anomalie che hanno portato a programmare un intervento di ripristino urgente. Da qui l’ordinanza. «Ravvisata la necessità di intervenire urgentemente al ripristino del giunto di dilatazione del ponte di Curnasco – si legge –  si rende necessario il restringimento della carreggiata (chiusura della corsia lenta) in direzione di marcia Treviolo–Bergamo–Seriate con limitazione della velocità a 40 km/h».

Resterà chiusa sempre la carreggiata in direzione della città. I disagi saranno inevitabili: «Il traffico purtroppo ne risentirà molto – spiega Gandolfi –, ma noi abbiamo il dovere di garantire prima di tutto la sicurezza e non si poteva aspettare altro tempo». Controlli da parte dei tecnici della Provincia si stanno effettuando su tutti i ponti della Bergamasca. In particolare si stanno effettuando controlli sul viadotto di Boccaleone con un restringimento della carreggiata e rallentamenti al traffico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA