Nel nuovo Oriocenter un maxi cinema 14 sale per un totale di 2500 posti

Nel nuovo Oriocenter un maxi cinema
14 sale per un totale di 2500 posti

Maxi, multi, super. Si sprecano i prefissi per descrivere il nuoco cinema che tra pochi giorni verrà inaugurato nel nuovo Oriocenter Extension, l’estensione dell’attuale centro commerciale.

Uci Cinemas, che gestirà la nuova multisala, ha comunicato ufficialmente alcuni dei numeri che caratterizzano la novità per gli amanti del cinema: 14 le sale aperte per un totale di 2500 posti complessivi. Sarà inaugurato il 25 maggio e la prima proiezione è fissata il giorno dopo, il 26 maggio, alle 10 del mattino.

Ecco i titoli che verranno proposti nei primi giorni:

Pirati dei Caraibi, la vendetta di Salazar

Alien: Covenant

King Arthur – Il potere della spada

Cloud

Baby Boss

Scatta – Get Out

Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse

The dinner

Fortunata

47 metri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (10) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
LopezLocatelli
Lopez Locatelli scrive: 19-05-2017 - 21:15h
orgoglioso di non aver mai messo piede all'Orio center. i miei figli non hanno patito questa privazione.
Michele Valle scrive: 19-05-2017 - 14:36h
Signori basta andare in qualsiasi altro cinema... la qualita video e audio ormai è uguale, poi qualita audio non èche sia al massimo anche curno.... suona meglio il mio doldy, arriveranno quelli che c'è parcheggio e gli rispondo che c'è anche a Bergamo arriveranno quelli che dicono che si paga e gli rispondo che se mamma papa e 2 figli vanno a bg e non a curno pagano il parcheggio ma con i soldi che risparmiano tra biglietti pop corn ecc ecc ci guadagnano anche.. tutti i film che fanno a curno li fanno anche nelle sale della citta... ma non è cosi figo dire ieri sera sono andato all'uci al posto di dire ieri sera sono andato al cinema a vedermi un film
GIUSEPPE OBERTI scrive: 19-05-2017 - 12:21h
Peccato che la società di gestione sia la stessa del multisala di Curno. Non ci sarà concorrenza che avrebbe portato un abbassamento del prezzo del biglietto ad oggi molto caro. Diciamo che a Bergamo vige il monopolio delle sale cinematografiche.
Flavio Testa scrive: 19-05-2017 - 11:31h
Sig. Vezzoli, mi pare di scorgere un "atteggiamento critico a prescindere": se il lavoro scarseggia... ben vengano investimenti di questo tipo, anziche' trasferimenti di somme in Svizzera o alle Cayman, che qualche posto di lavoro lo crea... Di sicuro non li creiamo io e Lei, stando qui a commentare sul sito...
Vedi tutti i commenti