Padre di tre figli muore in A4 Arrestato 62enne per omicidio stradale

Padre di tre figli muore in A4
Arrestato 62enne per omicidio stradale

La vittima sarebbe diventata a breve ancora papà. L’arrestato guidava in stato d’ebbrezza con a bordo un bambino di 9 anni, rimasto ferito.

Aveva tre figli e la moglie era in attesa del quarto. Di origine egiziana, viveva da tempo a Bergamo: classe 1974, è morto nelle prime ore di venerdì 4 agosto in autostrada, tra Dalmine e Capriate San Gervasio. L’auto che stava guidando, un’Opel Astra è stata urtata in prima corsia da una Lancia Lybra che stava viaggiando in direzione Milano. Al volante c’era un 62enne del Milanese, che viaggiava con un bambino di 9, rimasto ferito.

L’auto dell’egiziano è finita contro un Tir e da qui in seconda corsia. Il motore si è staccato è ha colpito l’auto guidata da una ragazza milanese che stava viaggiando in prima corsia. Per lei ferite lievi.

Il guidatore della Lancia Lybra è stato sottoposto ad alcoltest: gli è stato rilevato un valore tre volte superiore al limite, da qui l’arresto per omicidio stradale effettuato dagli agenti della Stradale di Seriate. L’uomo si trova piantonato in ospedale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (4) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Marco Rossi scrive: 15-08-2017 - 18:48h
Io vorrei che venissero indicati sempre nome e cognome dei responsabili di queste cose... soprattutto se, come scritto, sono anche colpevoli di guida in stato di ebrezza.
gustavo previtali scrive: 05-08-2017 - 00:46h
A me non interessa sapere se chi mi ammazza o mi sta ammazzando si becca l'omicidio stradale e anche l'ergastolo della patente. A me interessa sapere se, quando mi metto in viaggio, ho la probabilità di tornare a casa incolume. Molto dipende dalla vigilanza preventiva delle forze dell'ordine. La fanno? Oppure sono attrezzati soltanto per intervenire DOPO a misurare e a verbalizzare? A me è successo di far presente a un genitore la posizione pericolosa del suo bambino in macchina: mi ha ringraziato. C'è da augurare a quel genitore irresponsabile citato da Mologni che gli capiti un incidentino (senza grosse conseguenze). Capirà? Oppure aspetterà il prossimo, dal quale non si può più tornare indietro?
big.wolf085
Luca Ronchi scrive: 04-08-2017 - 12:56h
20 di galera anni senza scusanti!
gianluigi mologni scrive: 04-08-2017 - 12:50h
ieri ho visto in città un'auto che viaggiava con un bambino di pochi anni in piedi sul sedile davanti e con le mani appoggiate al cruscotto. Quando al semaforo gli ho fatto presente che era un comportamento molto pericoloso, ovviamente mi ha risposto di farmi i ca...i miei (in bergamasco). Vigili nemmeno l'ombra, però in compenso ne ho visti cinque in via XX settembre (ovviamente a controllare comportamenti pericolosissimi di chi vende accendini abusivamente)
mario COLOMBO scrive: 04-08-2017 - 14:20h
Classico. Anche quando ti atravesano col rosso e gli suoni ti mandano a..... Purtroppo l'uomo e uno spocchioso ignorante
usmano catullo scrive: 04-08-2017 - 14:57h
se si cerca un responsabile,credo che si possa solo identificare nel guidatore da lei incrociato,perchè visto che gli ha fatto notare la cosa,ha pensato bene di fregarsene.....e dare la colpa al vigile di turno mi sembra un pò azzardato
DanyBoldrini
Dany Boldrini scrive: 04-08-2017 - 15:28h
Tanto la gente non lo capirà mai, o solamente quando fa il botto.
gianluigi mologni scrive: 04-08-2017 - 16:57h
sig. Catullo (bel nome!) è evidente che la colpa è solo del "bravo papà" ma se i vigili controllassero un po' di più come si guida forse di questi comportamenti demenziali ne vedremmo molti meno. Anche a Lei capiterà di vedere automobilisti col telefonino o senza cinture, ma di vigili quanti ne vede per strada a Bergamo?
cesare ghirardelli scrive: 04-08-2017 - 18:19h
la sola esplosione dell'airbag può senza problemi uccidere un bambino. quel genitore è un idiota.
Francesco Pezzoli scrive: 04-08-2017 - 20:32h
I vigli non ne hanno colpa, però se parcheggi in divieto non la passi liscia. Infatti le macchine ferme hanno fatto un sacco morti e feriti.