Urla e scende in strada col piccone Quattro ore di tensione ad Albano
I soccorsi ad Albano (Foto by Alex Persico)

Urla e scende in strada col piccone
Quattro ore di tensione ad Albano

Nella mattinata del 27 febbraio, al culmine di una lite, un uomo in preda all’ira è uscito di casa urlando e brandendo un piccone.

Momenti di panico e preoccupazione nella mattinata di sabato 27 febbraio ad Albano Sant’Alessandro, in via Monte Grappa, dove un uomo, al culmine di una lite in famiglia, è uscito di casa brandendo un piccone, gridando e cercando di aggredire anche le forze dell’ordine allertate.

Per quattro ore ha seminato il panico tra i familiari e i vicini. Sono intervenuti gli agenti della polizia locale dell’Unione intercomunale dei Colli, insieme ai carabinieri e ai vigili del fuoco. Tutto è durato fino alle 13,15, quando l’uomo è stato finalmente bloccato. I vigili del fuoco, gli agenti di polizia locale e i carabinieri l’hanno fermato nel suo giardino. È stato trasportato all’ospedale di Alzano.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 28 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (6) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
fer.fer
Fabio Ferrari scrive: 28-02-2016 - 15:51h
@Ledi o De Marco che sia. Và che sono forze dell'ordine,,,, mica santi. Quindi si possono pure criticare, non è un crimine di stato. Poi mi sembra di capire che si sia voluto far notare che l'articolo è stato "gonfiato" per richiamare l'attenzione dei lettori con il titolone, un peccato veniale anche questo, non che si sia voluto criticare il comportamento delle forze dell'ordine, per le quali mi unisco al tuo ringraziamento. Ciao.
CLAUDIO VILLA scrive: 28-02-2016 - 09:11h
Bastava la pistola elettrica un colpo solo lo tramortisce e lo si porta via senza fare del male a nessuno. Invece è arrivato l'esercito. Aggiorniamoci gente o no?
mrpizzagalli62.2854626386
Ruggero Pizzagalli scrive: 27-02-2016 - 22:43h
Tutte le forze dell'ordine della bergamasca - fidatevi ne conosco molti - sanno operare al meglio, con professionalità, passione mettendo in primis anche la propria vita..
Paolo Bosio scrive: 27-02-2016 - 21:05h
In America i pazzi impugnano pistole e mitragliette, e fanno stragi. Nella nostra terra l'arma letale è il piccone!! Invece delle Forze dell'ordine si doveva chiamare un impresario edile !! E per fortuna nessuno si è fatto male....
Vedi tutti i commenti