Riduzione in schiavitù Arrestato a Dalmine

Riduzione in schiavitù
Arrestato a Dalmine

È un nigeriano 35enne: deve scontare 9 anni di carcere per reati commessi tra Napoli e Siracusa

È stato arrestato e portato in carcere a Bergamo per espiare una pesante condanna per il reato di concorso di persone in riduzione di schiavitù. Sono stati i Carabinieri della stazione di Dalmine ad eseguire il provvedimento restrittivo emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli – Ufficio Esecuzioni Penali – nei confronti di un nigeriano 35enne, da tempo domiciliato a Dalmine.

Lo straniero, per fatti risalenti agli anni 2008 e 2009 e commessi tra Napoli e Siracusa, aveva riportato una condanna a nove anni di reclusione, ora divenuta definitivamente esecutiva attraverso l’ordine di carcerazione emesso dalla magistratura napoletana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA