Tre mesi a Natale? C’è chi festeggia A Seriate il panettone più creativo

Tre mesi a Natale? C’è chi festeggia
A Seriate il panettone più creativo

Una sfida tra i migliori pasticcieri con diversi bergamaschi in classifica tra cui Adriano Anastasio che ha primeggiato per il suo «Panettone Dolce Creativo».

Sono diversi i bergamaschi che hanno ricevuto un premio per quanto riguarda la sfera golosa del dolce più amato a Natale, il panettone. La sfida tra i migliori pasticceri italiani è avvenuta nella finale della 5° edizione del Concorso Panettone Day. Iginio Massari, presidente della giuria, affiancato dai pastry chef Sal De Riso, Alessandro Servida e Giuseppe Zippo, con la food blogger Chiara Maci, hanno assaggiato e giudicato i 20 panettoni tradizionali, ma anche i 5 panettoni creativi dolci giunti in finale. Quest’ultimo titolo se l’è aggiudicato Adriano Anastasio della Pasticceria Adriano di Seriate grazie al suo panettone al tè verde e fragole: «un incontro tra Oriente e Occidente». «Lo abbiamo chiamato Incontri – dice – perché unisce le stagioni e, al contempo, l’Occidente all’Oriente, dove tra l’altro stiamo per sbarcare attraverso un ordine pervenuto da Hong Kong». Alla giuria è piaciuta l’idea e ancor più il risultato finale: pasta morbida, perfettamente lievitata e idratata, con un gusto immediato di fragole e più sfumato ma nel finale assai piacevole e persistente del tè verde. È già disponibile nei vari formati al costo di 30 euro al chilo.

Ecco la classifica della categoria «Panettone Tradizionale»
1° Giancarlo Maistrello, Pasticceria Maistrello, Villaverla
2° Fabio Luigi Gotti, Bontà del Grano, Scanzorosciate
3° Elio Mattiauda, Pasticceria Dolce Idea, Boves
4° Matteo Gamba, Panificio Artigianale F.lli Gamba, Bergamo
5° Andrea Carrara, Pasticceria Palma Il Vecchio, Serina

© RIPRODUZIONE RISERVATA