Un taglio del nastro simbolo di rinascita

Un taglio del nastro
simbolo di rinascita

«Ci siamo innamorati del posto e delle persone che, piangendo, ci hanno raccontato la storia di questa fabbrica». Sono le parole di Stefano Cecconi, il giovane amministratore delegato di Aruba. Le ha pronunciate ieri, all’inaugurazione del più grande data center che ci sia in Italia. E sono la fotografia ...

Un taglio del nastro
simbolo di rinascita

«Ci siamo innamorati del posto e delle persone che, piangendo, ci hanno raccontato la storia di questa fabbrica». Sono le parole di Stefano Cecconi, il giovane amministratore delegato di Aruba. Le ha pronunciate ieri, all’inaugurazione del più grande data center che ci sia in Italia. E sono la fotografia migliore di ciò che significa per Ponte San Pietro e per tutta la Bergamasca la rinascita dell’area ex Legler. Quello di ieri è stato infatti un taglio del nastro dal valore ltamente simbolico.