T-shirt all’insegna della fantasia Dalla Val Camonica ecco Seetees

T-shirt all’insegna della fantasia
Dalla Val Camonica ecco Seetees

Vestirsi con t-shirt che abbiano il gusto dell’uomo contemporaneo, con grafiche irriverenti ed estrose e che sappiano raccontare una fetta di moda divertente.

Dalle Valle Camonica Fabbio Spatti, originario di Lovere, lancia la sua sfida al Pitti Uomo. Con lui Fabio Tinti, bresciano: «Siamo due quarantenni che nella vita siamo partiti da tutt’altro – spiega Fabbio -: io sono social manager e Fabio revisore dei conti per una società britannica. Entrambi siamo appassionati di moda e di un vestire casual che è sempre più un gusto ricercato da uomini della nostra età». Tanto che per coprire «quella fetta di mercato che ha bisogno di un’alternativa» spiega Fabbio, si sono inventati tre anni fa Seetees, pronunciato come «città» in inglese, marchio di t-shirt e di maglieria: «Il mercato è saturo di t-shirt: tra quelle a basso costo e prodotte negli angoli più remoti del mondo a quelle iper griffate, noi volevamo una linea dall’alto standard qualitativo e made in Italy: abbiamo ideato così una collezione dove una grafica è pensata solo per una maglietta. Pezzi unici che hanno dato vita alla nostra prima serie – spiega ancora Fabbio -. Da qui siamo partiti in Gran Bretagna e abbiamo avviato l’e-commerce».

Fabbio Spatti

Fabbio Spatti

Poi il brand si sviluppa con collezioni più estese: «Con grafiche mirate e capsule sempre dai numeri limitati ma più variegate. «Il cotone è egiziano, le grafiche sono stampate ad acqua o dipinte a mano e la produzione è per la maggior parte made in Bergamo. Per l’estate 2018 abbiamo preparato 18 grafiche nuove» Con anche la maglieria stampata in coordinato: una linea che comprende girocolli, maglioni con cappuccio e gilet reversibili. «Tutto prodotto in Bergamasca tra Montello, Grassobbio e Carobbio degli Angeli, con una scelta monocromatica e con disegni e fantasie: all’uomo moderno la sua scelta».

Per l’estate cotoni leggeri e per l’inverno cachemire: «Con noi in squadra ora c’è anche Antonio Conti, anche lui di Lovere – spiega Spatti -: se già siamo in una serie di negozi di alto livello italiani, ora puntiamo al mercato internazionale che cerca uno stile easy-chic». Con una chicca sul packaging: è un barattolo di vetro alimentare mentre l’etichetta si trasforma in un portachiavi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare